fotogallery

Paolo Bonolis resta a Mediaset e torna alla conduzione di 6 programmi

paolo bonolis resta a mediasetPaolo Bonolis resta a Mediaset: il rinnovo del contratto di esclusiva per le prossime due stagioni televisive è stato annunciato in un’affollata conferenza stampa nello studio 20 del centro di produzione di Cologno Monzese.
Una collaborazione che prosegue dopo tanti straordinari successi su Canale 5, titoli che hanno contribuito a costruire l’assoluto primato della rete nell’intrattenimento televisivo italiano, conquistando il grande pubblico italiano, e che ora verranno totalmente rinnovati dal conduttore.

Paolo Bonolis resta a Mediaset con 6 programmi

Nuove edizioni per “Scherzi a parte” (share del 26% e addirittura del 36,6% sui telespettatori tra i 13/34 anni), “Music” (20% di share e del 24,2% sul pubblico più giovane) e “Ciao Darwin” (che nella settima edizione ha raggiunto una share del 27% sul totale, volando al 44,5% sui 15/34enni). Ritornano anche “Chi ha incastrato Peter Pan?” (share del 21,7% nell’ultima edizione) e “Il senso della vita”, che si presenterà totalmente rinnovato in prima serata su Italia 1.
E ancora, uno dei capisaldi del day-time di Canale 5, il game-show “Avanti un altro!”, che nella stagione in corso si è conquistato una media del 21% di share sul pubblico totale e del 24,5% sulla fascia d’età 15-64 anni.

Con la riconferma di Paolo Bonolis e con un incremento dell’autoproduzione, Mediaset punta a consolidare il suo inossidabile primato nell’intrattenimento rispetto alla concorrenza. Nel corso della stagione in corso, in prime-time, Canale 5 supera di quasi 4 punti percentuali il diretto avversario sul pubblico totale, e di quasi 10 punti sul target 15-64 anni. Dati che confermano il risultato della precedente annata: nel 2016, Canale 5 ha superato la concorrenza dello 0,2% sul pubblico totale (il vantaggio sale al 2,3% se viene escluso il Festival di Sanremo) e del 5,5% sul target commerciale (che cresce fino all’8% se non viene contato il Festival).