salute

Giocare ai videogame può aiutare a combattere la depressione

Roma – Secondo un ultimo studio, giocare ai videogame aiuterebbe a combattere la depressione. Lo studio, condotto dalla University of California Davies, ha cercato di capire quanto e come determinati videogiochi, potessero influire sul controllo delle malattie mentali. Lo studio, è stato condotto su 160 studenti che hanno affermato di soffrire di forme lievi di depressione.

I ragazzi, sono stati incoraggiati a giocare ad uno specifico videogame creato appositamente per questo tipo di studio. Il videogame, e i messaggi in esso contenuti, erano mirati all’osservazione di due tipi di depressione. La prima, causata da fattori ereditari e la seconda, causata da fattori esterni come il lavoro, lo studio o i rapporti interpersonali.

I risultati, hanno dimostrato che giocando a questo specifico videogioco, molti dei ragazzi riuscivano a trarne beneficio, portandoli ad avere la sensazione di poter controllare la propria depressione. Ciò che è stato scoperto inoltre, è che coloro che erano affetti da una depressione causata da fattori esterni, tendevano a giocare per molto più tempo. Lo studio, è quindi arrivato alla conclusione che le persone affette da una lieve forma di depressione, riescono a trarre beneficio dal giocare ai videogame.

“Attraverso l’uso di determinati e accurati messaggi inseriti all’interno di videogiochi creati esclusivamente per questo tipo di problemi, i pazienti possono trarre notevoli benefici e questi videogame, possono essere usati come trattamenti opzionali alle medicine, nel tentativo di curare forme lievi di depressione,” ha concluso lo studio.

Fonte metro.co.uk