Il mio ragazzo potrebbe avere la sindrome di asperger?…

Il mio ragazzo potrebbe avere la sindrome di asperger?
Soffre di crisi epilettiche da quando era bambino, è molto molto chiuso caratterialmente e ha momenti di isolamento anche quando sta con me, ha passioni per le quali si fissa e per le quali trascorre ore e ore. Inoltre una volta  mi ha parlato di persone nei telefilm con la sindrome di asperger e ieri quando parlavamo del fatto di andare a vivere insieme un giorno mi ha chiesto se a me andasse bene il fatto che per giorni si sarebbe isolato per dedicarsi alle sue passioni. Sto trovando una giustificazione alla sua freddezza oppure c’è la possibilità che sia asperger?

Annalisa, 20 anni


Cara Annalisa,
la sindrome di Asperger è un disturbo molto complesso, ha degli aspetti che possono confondersi anche con altre diagnosi e per tale ragione storicamente non è stata semplice la sua classificazione. Oggi viene considerato un disturbo dello sviluppo che colpisce la capacità di una persona di socializzare e comunicare in modo efficace con gli altri. I bambini con sindrome di Asperger mostrano tipicamente disagio sociale e un interesse totalizzante a specifici argomenti.
Perchè si possa fare una diagnosi di asperger è necessario che diverse variabili vengano soddisfatte, in particolare nella compromissione qualitativa nell’interazione sociale, e nella modalità di comportamento, interessi, e attività ristretti, ripetitivi e stereotipati. L’anomalia causa compromissione clinicamente significativa dell’area sociale, lavorativa o di altre aree importanti del funzionamento. Inoltre spesso si tratta di ragazzi che hanno anche una goffaggine motoria, il cui sviluppo cognitivo non è compromesso ma che fanno fatica a entrare in empatia, a ascoltare gli altri, a entrare in relazione.
Questi sono solo degli aspetti, ma fare una diagnosi è un processo assai complesso che ha bisogno anche di una valutazione clinica che tenga conto dell’individualità della persona prima di farla entrare in una categoria.
Il tuo sospetto può essere legittimo, ma visto che è il tuo fidanzato e visto che ti ha già fatto dei riferimenti specifici rispetto a alcune sue difficoltà, perchè non essere diretta e parlarne direttamente con lui? Crediamo che sia un argomento di cui valga la pena parlare, forse aiuterebbe sia te che lui a migliorare il vostro livello di comunicazione e di conseguenza la vostra relazione.
Un caro saluto!