spettacolo

David Beckham irriconoscibile per un film di Guy Ritchie

David Beckham irriconoscibile per un filmROMA – “Giornata difficile in ufficio”. Così un David Beckham irriconoscibile per un film di Guy Ritchie ha postato su Instagram una foto che ha sorpreso tutti.

Cicatrici in volto, denti gialli e un taglio che non si addice. L’ex calciatore, di solito sempre impeccabile, questa volta, però, ha fatto un’eccezione. David si è così trasformato in attore per King Arthur: Legend of the Sword, il film al cinema dall’11 maggio (in Italia dal 10) che ha tra i protagonisti anche Jude Law.

In realtà, non è esattamente la prima volta che l’ex calciatore recita in un film. Nel suo curriculum d’attore ha Goal, Goal II, Goal III e Operazione U.N.C.L.E, quest’ultimo diretto sempre da Guy Ritchie. In King Arthur, Beckham avrà una piccola parte. Interpreterà Blackleg Leader, un personaggio immaginario inserito nella vicenda ispirata al mito di Re Artù e dei cavalieri della tavola rotonda.

David Beckham irriconoscibile per un film di Guy Ritchie. La trama di King Arthur: Legend of the Sword

King Arthur: Legend of the Sword (che in italiano è King Arthur: il potere della spada) è prodotto e distribuito da Warner Bros. Al centro della trama il giovane Arthur, interpretato da Charlie Hunnam.

Quando il padre del piccolo Arthur viene assassinato, suo zio Vortigern (Jude Law) si impadronisce del trono. Derubato dei diritti che gli spetterebbero per nascita e senza sapere chi è realmente, Arthur riesce a sopravvivere nei vicoli oscuri di Londinium e solo quando estrae la mitica spada dalla roccia la sua vita cambia radicalmente ed è costretto ad accettare la sua vera eredità… che gli piaccia o no.

Sfidato dal potere di Excalibur, Arthur dovrà compiere scelte difficili. Coinvolto nella resistenza e affascinato da una misteriosa donna, dovrà imparare a gestire la spada, affrontare i propri demoni e unire il popolo contro il tiranno Vortigern. La pellicola dovrebbe essere la prima di sei film dedicati al personaggio di Re Artù.

Due i trailer rilasciati fin’ora. Il primo diffuso al Comic-Con di San Diego del 2016. Il secondo, quello ufficiale, lo scorso febbraio. Eccoli entrambi.