spettacolo

Gigi e Bella Hadid, modelle solo dopo i 18 anni…su volere di mamma Yolanda

gigi e bella hadidROMA –  Gigi e Bella Hadid modelle solo dopo i 18 anni. Il sogno di sfilare in passerella si è realizzato con la maggiore età ma solo per volere della mamma Yolanda.

“Non le ho lasciate lavorare come modelle prime che compissero 18 anni”, ha raccontato lei stessa ad Elle. “Non volevo che qualcuno giudicasse il loro aspetto. Volevo che si sentissero e fossero autentiche come sono, penso che questo abbia creato tanta forza in loro”, ha aggiunto.

Unica eccezione è arrivata quando Gigi a soli 2 anni fu scelta per una delle campagne di Baby Guess. Forse un errore dato che, quando Yolanda capì che Gigi aveva difficoltà a conciliare la sua vita con il lavoro, la carriera fu momentaneamente interrotta. La ventunenne è tornata sulle passerelle e sulle copertine dei magazine nel 2012, alla soglia dei 18 anni. L’anno dopo, a due mesi dalla maggiore età, Gigi venne “assunta” dalla’agenzia IMG Models. In quel momento la sua carriera prese il volo.

Mamma Yolanda parteciperà a Model Mums, un reality show in cui consiglierà i giovani su come iniziare e muoversi nel campo della moda. Una materia che conosce bene, non solo perché madre di due delle modelle più ricercate al momento. Yolanda, infatti, da giovane è stata una modella.

Gigi e Bella Hadid, per mamma Yolanda non conta solo la bellezza

Sembrerebbe assurdo ma secondo Yolanda la bellezza esterna non è l’unico elemento che conta.gigi e bella hadid A Gigi e Bella ha insegnato che bisogna lavorare anche sulla propria autostima e su come porsi con gli altri.

“Ho sempre detto loro – ha raccontato – che ci sono centinaia di ragazze che possono essere anche più belle di voi ma voi avete un carattere straordinario e vi dovrete distinguere per essere un modello per gli altri, arrivando in orario e essendo gentili con tutti…illuminare le persone insomma, dai make up artist a quelli che puliscono lo studio. Così potrete portare un cambiamento nel mondo”.

Una responsabilità – quella di essere un modello per gli altri – che è diventata ancora più urgente in questi ultimi anni. “Quando facevo la modella non avevamo voce. Eravamo solo delle facce carine”, ha ricordato Yolanda.

Le idee su cosa serve per sopravvivere nel mondo della moda oggi sono chiare: “Nel mondo di oggi, questo è completamente cambiato. Hai una piattaforma (i social). È tua responsabilità di avere una vita coscienziosa e di essere un modello. Se non riesci in tutto ciò non dovresti entrare nel business”.