spettacolo

Schwarzenegger pronto per un nuovo Terminator prodotto da James Cameron

SchwarzeneggerROMA –  Alla soglia dei 70 anni, Schwarzenegger si è detto pronto a tornare in un nuovo Terminator. A sorpresa, dopo il flop di Terminator: Genisys del 2015, l’attore riaccende la speranza per la saga che ha iniziato nel 1984. Anche se Paramount  ormai sembra aver abbandonato Terminator, non è detto che sia la fine del personaggio.

“Non vedo l’ora di tornare a fare un altro Terminator, sì”, ha rivelato l’ex governatore della California a Fandango, negando la notizia di una possibile fine del franchise. “Le persone scrivono cose, non so perché. Il fatto che Paramount non voglia più fare Terminator, non vuol dire che non ci siano altri 15 studio disposti a farlo. Non significa la fine del franchise”. Con questo commento, Schwarzenegger ha fatto capire che già da adesso potrebbero esserci trattative in ballo. “Non posso darvi dettagli su questa cosa”, ha detto senza sbilanciarsi troppo. Non resterebbe che aspettare quindi. Ne è sicuro l’attore: “Il franchise di Terminator non è finito”

Schwarzenegger anticipa un coinvolgimento di James Cameron nel nuovo progetto

Nell’intervista, Schwarzenegger ha, poi, confermato un possibile coinvolgimento di James Cameron, alla regia dei primi due Terminator ma al momento alle prese con il seguito di Avatar. “Nel 2018 James Cameron farà rivivere Terminator e andrà avanti”, ha aggiunto l’attore. “Cameron lo produrrà e ci sarà un altro regista”, ha spiegato. Il regista in questione dovrebbe essere Tim Miller, già alla guida di Deadpool.

In tema di progetti futuri, Schwarzenegger ha poi svelato che si sta lavorando per un altro film di Conan e un sequel di Twins (I gemelli), film fatto in coppia con Danny DeVito che dovrebbe essere intitolato Triplets.