spettacolo

Janet Jackson divorzia dal marito a tre mesi dalla nascita del loro primogenito

janet jackson divorzia dal maritoROMA – Non c’è due senza tre. Janet Jackson divorzia dal marito. Per la precisione dal suo terzo coniuge: Wissam Al Mana, con cui solo tre mesi fa ha avuto il suo primo figlio, Eissa.

Janet Jackson divorzia dal marito. È il terzo divorzio per la cantante

“Purtroppo, Janet e Wissam hanno deciso che non funzionava e di andare per la propria strada”, ha detto una fonte vicina alla coppia al The Mail on Sunday. “Sono entrambi persone molto impegnate, – ha aggiunto – ma determinati a essere buoni genitori”. Il piccolo Eissa vivrà con la sua mamma a Londra. La decisione di separarsi arriva come un fulmine a ciel sereno dato che, l’anno scorso, la sorella di Michael aveva deciso di mettere il lavoro da parte per dedicarsi alla famiglia.

D’altra parte, però, per molti non sarebbe una sorpresa dato che Janet raggiunge così il divorzio numero 3. Nel 1984, a soli 18 anni, l’interprete di “Rhytmn Nation” ha sposato il cantante James DeBarge. L’unione durò solo un anno e il matrimonio venne di conseguenza annullato. La seconda volta è arrivata con Rene Elizondo, ballerino messicano con cui è stata sposata dal 1991 al 2000. Indiscrezioni sul possibile terzo divorzio sono arrivate già all’indomani della nascita di Eissa quando i paparazzi hanno beccato la Jackson senza fede all’anulare sinistro.

L’annuncio di questa nuova separazione, ovviamente come sempre in questi casi, ha già fatto partire il toto dettagli sul divorzio. Al Mana è CEO di una multinazionale e il suo patrimonio ammonta a una fortuna di circa un miliardo di dollari. Una cifra che supera di quattro volte quello di quello di Janet.