Uomo di 85 anni tenterà di riscalare l’Everest

Roma – Un uomo Nepalese, che si aggiudicò un tempo il titolo di uomo più anziano ad aver scalato l’Everest, ha intenzione di riguadagnarsi quel titolo. Min Bahadur Sherchan, 85 anni, scalerà la vetta di 8,850 metri, il prossimo mese. “Voglio riguadagnarmi il titolo di uomo più anziano che ha scalato l’Everest, per diventare un’ispirazione per tutto il genere umano, un incentivo per le persone anziane e un incoraggiamento per i più giovani,” ha detto Sherchan.

“Voglio che tutti sappiano, che l’età non è assolutamente un ostacolo al raggiungimento dei propri sogni,” ha aggiunto. Il nonno di 17 nipoti e bisnonno di altri 6, ha scalato per la prima volta l’Everest nel Maggio del 2008, all’età di 76 anni, ma il suo record è stato superato successivamente nel 2013 dall’ottantenne Giapponese, Yuichiro Miura. Sherchan, aveva già tentato per ben due volte di riguadagnarsi il titolo, prima nel 2013, anno in cui a causa della mancanza di permessi non ha potuto compiere la sua impresa e poi, nel 2015 anno in cui una valanga devastò il campo base uccidendo 19 persone.

“Sono sicuro che questa volta andrà tutto bene. L’unico problema che potrei incontrare è quello del tempo, perché è assolutamente imprevedibile,” ha detto Sherchan, aggiungendo di non aver alcun tipo di problema respiratorio e che la sua pressione è assolutamente nella norma. L’amore di Sherchan per la montagna, è nato nel 1960 anno in cui è stato nominato dal Governo Nepalese, Ufficiale della squadra Svizzera incaricata di scalare il Monte Dhaulagiri. L’uomo, ha inoltre affermato che se dovesse riuscire nella sua impresa girerà il mondo nel tentativo di portare la pace nelle aree conflittuali come la Siria.

Fonte www.dailymail.co.uk