tech

Disegnare con l’intelligenza artificiale, con Google Autodraw si può

Autodraw ROMA – Disegnare grazie all’intelligenza artificiale, Google presenta Autodraw nuova app per “quasi” talenti della matita.

Google Autodraw come funziona

La nuova applicazione gratuita di Google può diventare un utile strumento per chi ha difficoltà a disegnare. Difficoltà che di sicuro aumenta quando bisogna rappresentare qualcosa utilizzando smartphone, tablet o pc. Con Autodraw, invece, grazie all’intelligenza artificiale, tutto diventa semplice e intuitivo. Ecco come funziona. Basta raggiungere il sito Autodraw.com e cominciare a disegnare. Selezionando la funzione “autodraw” il programma riconosce lo “scarabocchio” proponendo, sulla barra degli strumenti, figure ben fatte. Basta scegliere quella giusta e il gioco è fatto. Lo sgorbio disegnato si trasformerà in una figura ben definita. Le figure, al termine del disegno, potranno anche essere colorate.

Google QuickDraw, disegnare giocando

L’intelligenza artificiale può anche essere sfidata. Sempre on line è possibile accedere al sito di QuickDraw dove la “macchina” ci chiedere di disegnare qualcosa in un certo tempo. La sfida è nel comporre un disegno nel tempo stabilito. Saranno gli algoritmi dell’intelligenza artificiale a valutare il lavoro fatto e a decidere se si è raggiunto almeno la sufficienza in disegno.