CONDIVIDI
Indietro

FFiume, simboli, parole, luoghi e note per il nuovo singolo La Effe

19 aprile 2017
FFiumeROMA – Si intitola La Effe il singolo che anticipa l’uscita di The Irhu Experience, il nuovo album di FFiume. Produttore musicale, rapper e dj calabrese classe 1975, giramondo dal 1994, attualmente FFiume è di stanza a Londra. Il titolo del disco è sia un omaggio al nome del producer che ha composto la maggioranza dei 13 beat (compreso quello di La Effe) sia un riferimento all’assonanza con il verbo giapponese “iru”, che significa “essere”. Non manca il riferimento allo stesso termine che in astronumerologia rappresenta “il cammino della vita”. Un concetto, questo, che ha ispirato tutto l’album. In concomitanza con l’uscita del video, oggi parte una campagna crowdfunding su Musicraiser.

FFiume, uomini e musica senza confini

FFiume ha iniziato a scrivere i brani del disco in un periodo intenso, di passaggio tra un nuovo luogo, Parigi, un “non luogo”, la Corsica, e l’attuale approdo, l’Inghilterra. Grazie alla conoscenza virtuale sviluppata con Irhu, residente a Otranto, con cui, per quasi un semestre, ha avuto continui scambi a distanza, e che ha incontrato di persona solo ad album finito, FFiume ha trovato il suono ideale su cui piazzare le sue parole: un groove notturno con un approccio jazz capace di far muovere sia l’anima sia le gambe.

FFiume, simboli, lettere e note per La Effe

La Effe è un brano carico di doppi sensi e citazioni. Un titolo che richiama le iniziali dell’artista, con un testo che celebra il dono della musica, che per FFiume rappresenta un’oasi in mezzo alla velocità, alla confusione della quotidianità contemporanea. Il pezzo non senza una vena polemica, mette in risalto uno degli aspetti principali di The Irhu Experience, la musicalità data dalla ricerca ritmico-lessicale, di cui il rapper calabrese si fa alfiere, grazie a un italiano che spesso sconfina in gergo, giochi di parole e neologismi. Il video di La Effe è girato interamente a East London. Luoghi frequentati abitualmente da FFiume, ed è diretto dal videomaker Dj Cue, Remo Congia.