spettacolo

Zucchero, Black Cat World tour ora parla italiano

ROMA –  È partito il 15 marzo da San Diego il “Black Cat World tour 2017”, di Zucchero “Sugar” Fornaciari, che ha inanellato un sold out dietro l’altro in Nord America con 22 concerti in soli 30 giorni! Più di 80 date in tutto il mondo per questo grandioso tour internazionale che dal 1 al 5 maggio arriverà in Italia con i primi 5 concerti previsti nel 2017 nella suggestiva cornice dell’Arena di Verona. Sono già in prevendita anche i biglietti per le successive 5 date di settembre (21-22-23-24-25 settembre). Con queste 10 date del 2017 saranno 21 i concerti tenuti da Zucchero nel prestigioso anfiteatro veneto in soli 12 mesi: un vero e proprio record.

Zucchero Black Cat World

Zucchero durante i live presenterà sul palco il suo ultimo progetto discografico, “Black Cat”, e i suoi più grandi successi, portando in scena uno spettacolo ricco di intense e vibranti emozioni.  Le prevendite per tutte le date all’Arena di Verona sono disponibili su TicketOne e nei circuiti di vendita e nelle prevendite abituali. RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale dei concerti italiani di Zucchero nel 2017. Dopo la messa online del video del brano “L’anno dell’amore” (giovedì 13 aprile) e del video del brano “Ten More Days” (giovedì 20 aprile), ogni giovedì, fino al 25 maggio, verranno pubblicati sui canali ufficiali di Zucchero tutti i video musicali, ancora inediti, dei brani contenuti nell’album “Black Cat”.

Zucchero Black Cat, il disco

Il disco “BLACK CAT” (certificato Doppio Platino da FIMI/GfK Italia) è prodotto da tre grandi nomi del panorama internazionale, T Bone Burnett (Elvis Costello, Elton John), Brendan O’Brien (Bruce Springsteen, Bob Dylan) e Don Was (The Rolling Stones). Si compone di 13 brani dalle nervature rock-blues. L’album annovera, anche, la collaborazione artistica di Bono, che in seguito alla tragedia avvenuta al Bataclan di Parigi ha scritto con Zucchero il brano “Streets Of Surrender (S.O.S.)”. Senza contare poi la partecipazione alle chitarre di Mark Knopfler, che suona sia nel brano “Streets Of Surrender (S.O.S.)” sia nel brano “Ci si arrende”. Infine il contributo artistico di Elvis Costello che ha scritto la versione inglese del brano “Love Again”.

Milano, 21 aprile 2017