spettacolo

Rockin’1000 trasloca sui monti e diventa “Summer camp”

ROMA – Dopo l’esibizione da record che nel 2015 portò in Romagna i Foo Fighters e il maxi-concerto dell’anno scorso allo stadio Manuzzi di Cesena, sfociato in un album con la Sony, il Rockin’1000 cambia ancora pelle. E diventa un “Summer camp”, due giorni di musica immersi nella natura della Val Veny, a due passi da Courmayeur, alle pendici del Monte Bianco, il 28 e il 29 luglio. Lì sarà allestito un vero e proprio villaggio rock, con varie iniziative e un programma articolato che prevede anche due esibizioni dei Mille: una grande jam session notturna il venerdì e una performance il sabato al tramonto (come fu al parco Ippodromo di Cesena due anni fa per la registrazione del video di Learn to fly). Il pubblico potrà assistere anche alle prove dei mille musicisti impegnati nel progetto, che per la prima volta esce dai confini romagnoli.

“Vogliamo attirare musicisti ed appassionati da tutta Europa e oltre- spiega il general manager e ideatore del progetto, Fabio Zaffagnini- far provare loro il brivido e la potenza di Rockin’1000: un’esperienza unica, che tocca nel profondo. Vogliamo che Rockin’1000 attraverso Summer Camp si confermi come rituale musicale in grado di abbattere ogni barriera. Vogliamo che sia divertente, vogliamo che diventi un’esperienza unica, da ricordare”. Previsto un biglietto d’ingresso unico per le due giornate: in promozione a 11 euro sul sito del Rockin’1000 a disponibilità limitata, per poi passare a 17 euro in prevendita e a 22 euro in loco. A Courmayeur sarà disponibile un’area parcheggio dove lasciare la macchina e prendere la navetta, perchè non sarà possibile accedere all’area dell’evento con la propria auto.

“Da subito la loro iniziativa ci è piaciuta molto, è bella e coinvolgente- afferma il sindaco di Courmayeur, Fabrizia Derriard- crediamo che attraverso Rockin’1000 sia possibile veicolare un’immagine della montagna come luogo di condivisione e incontro, aperto a tutti. Attraverso la musica, inclusiva per definizione, vogliamo far conoscere al grande pubblico la bellezza selvaggia e incontaminata della nostra Val Veny, un luogo unico e dalle molte sfaccettature. La montagna è patrimonio di tutti e ciascuno è libero di viverla nel modo che preferisce, come sportivo, musicista, alpinista o semplice osservatore”. I musicisti che vogliono partecipare possono candidarsi sul sito www.rockin1000.com: chi supererà le selezioni potrà dare conferma di adesione a partire da oggi, martedì 2 maggio. Una volta raggiunte le 1000 adesioni, si apriranno le liste di attesa.