attualita

Scuola ed edilizia. Il punto sulla sicurezza di Ocse e Miur

Ocse e MiurROMA – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico fanno il punto sull’edilizia scolastica con ‘Space for learning: bridging innovation and safety in school buildings’, un seminario internazionale promosso da Miur e Ocse che si terrà dal 23 al 25 maggio a Roma.

Ocse e Miur, i temi trattati: “sicurezza nell’edilizia e nuovi ambienti di apprendimento”

Sicurezza nell’edilizia e nuovi ambienti di apprendimento. Questi i temi centrali su cui verteranno gli interventi di esperti italiani ed internazionali nel corso dei lavori che si svolgeranno nella sede del Miur in viale Trastevere e potranno essere seguiti in streaming dalla homepage del sito www.istruzione.it.

Il seminario sarà aperto dal sottosegretario all’Istruzione, Vito De Filippo, e proseguirà con gli interventi della direttrice del Programma di valutazione degli ambienti di apprendimento Leep-Direzione per l’istruzione e le competenze dell’Ocse, Julie Velissaratou, della direttrice generale del Miur per l’Edilizia scolastica, la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e l’innovazione digitale, Simona Montesarchio e della coordinatrice della Struttura di missione per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio, Laura Galimberti.

Presenti al tavolo dei lavori anche diverse istituzioni: dall’Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (Inail) alla Cassa Depositi e Prestiti, dal Dipartimento della Protezione Civile all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), dall’Istituto Nazionale Documentazione Ricerca Educativa (Indire) alla Banca Europea per gli Investimenti (Bei), senza dimenticare la Banca mondiale e i rappresentanti degli enti locali e delle maggiori organizzazioni rappresentative. Nella giornata del 24, dedicata agli ambienti di apprendimento innovativi, interverrà anche l’architetto Mario Cucinella.

A chiudere il dibattito nel pomeriggio del 24, le conclusioni della ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli che presentera’ lo stato dell’arte degli interventi in materia di edilizia scolastica e i progetti per il futuro. Nella giornata del 25 i delegati Ocse visiteranno i comuni di Amatrice e Cittareale colpiti dal sisma.