attualita

Al via il Noisy Naples Fest 2017 con il Cine-Concerto “Harry Potter e la Pietra Filosofale”

Noisy Naples Fest 2017ROMA – Una chiacchierata informale, ma densa di contenuti e piena di aspettative, stamane in conferenza stampa a “La Caffettiera” di Piazza dei Martiri, con il Presidente della Come On Web Mario Floro Flores, nel ruolo di Direttore Artistico, nonché ideatore del Noisy Naples Fest.

Emozione, ma anche orgoglio per quanto si sta facendo, alla vigilia della seconda stagione artistica dell’ETES Arena Flegrea, con Tredici date di grande impatto che stanno per iniziare: prima fra tutte venerdì 2 giugno “Harry Potter e la Pietra Filosofale” in Cine-Concerto, il grande spettacolo che vedrà 85 elementi dell’Orchestra Italiana del Cinema, suonare all’unisono sulle scene del film omonimo. Unica tappa del Sud Italia, diretta da Justin Freer (presidente della Cine-Concerts e ideatore del progetto dei cine-concerti dell’intera saga). Biglietti ancora in vendita sui siti www.etes.it e www.ticketone.it con tante promozioni speciali.

Noisy Naples Fest 2017: tutta la stagione con altri grandi appuntamenti

La stagione continuerà poi con Il Volo il 10 Giugno, Jarabe de Palo il 14 Luglio, Nek il 20 Luglio, Alvaro Soler il 22 Luglio, LP l’1 agosto, Justice il 3 settembre, l’Opera Il Barbiere di Siviglia il 15-16 e 17 Settembre ed il Balletto Cenerentola il 23 e 24 Settembre in collaborazione con il Teatro di San Carlo.

“Finalmente Napoli ha un grande luogo per la musica, per questo parte il Noisy Naples Fest, che ha l’ambizione di diventare il festival di musica stabile della città di Napoli, sulla falsariga di grandi eventi come quelli che si svolgono a Lucca, Firenze, Taormina e Verona”. Così Mario Floro Flores, imprenditore e organizzatore della rassegna che comincia venerdì con lo spettacolo dedicato ad Harry Potter, lancia la prima edizione del Noisy Naples Fest, un viaggio nella musica che durerà fino a settembre e si chiuderà con gli spettacoli prodotti dal teatro San Carlo.

Noisy Naples Fest 2017

“Abbiamo scelto – ha spiegato Floro Flores – un cast artistico trasversale dal pop alla musica elettronica dei Justice, fino alla musica classica.  Napoli nel mondo è considerata una città rumorosa per il traffico o le grida nei mercati e noi pensiamo a quel rumore, dandogli una direzione artistica. Il festival sarà un’occasione per tutti di apprezzare le serate anche grazie ai prezzi accessibili, che partono dai 15 euro”. Floro Flores sottolinea come la programmazione di quest’anno sia il trampolino verso un futuro in cui il festival cercherà sempre di più di avere eventi musicali unici in Italia anche per attirare pubblico da altre zone della Penisola: “Napoli è ormai un luogo di interesse internazionale – spiega – e merita un festival internazionale di musica. Abbiamo una capienza di seimila posti, siamo pronti a ospitare grandi show che possano dare a chi viene anche l’opportunità di coniugare una serata musicale con un week-end lungo in città”.

All’ETES Arena Flegrea tutto è pronto per dare il via al Noisy Naples Fest con un programma di eventi musicali trasversali, che partendo dal “rumore confusionale” che contraddistingue la città di Napoli, lo plasma e trasforma in linfa creativa ovvero musica per la mente ed il cuore. Il Festival copre generi e target variegati che non si fermano alla location Arena ma che potenzialmente vanno oltre, incoraggiati anche dai flussi turistici su Napoli, come meta turistica nazionale e internazionale.

Con il desiderio e la determinazione di conferire alla città di Napoli l’appellativo che merita di Metropoli Europea, che stia al passo delle capitali mondiali del turismo, dei grandi Festival musicali internazionali e che possa far godere a tutti del suo immenso potenziale.