fotogallery

Non ci sarà una terza stagione di Sense8. Lo annuncia Netflix

ROMA – Con un post ufficiale, Netflix ribadisce la cancellazione di Sense8, una delle serie del catalogo più apprezzate.
Milioni di fan in tutto il mondo e due stagioni all’attivo per quella che è stata considerata rivelazione degli ultimi anni.
Ideata dalle sorelle Lana e Lilly Wachowski e da J. Michael Straczynski, la serie è stata ufficialmente cancellata il 1° giugno 2017.
Nonostante la petizione a livello globale contro la cancellazione della serie, Netflix ha annunicato sui suoi profili social che Sense8 sicuramente non tornerà con una terza stagione.

“Alla nostra famiglia di Sense8…

Abbiamo visto le petizioni.

Abbiamo letto ogni messaggio, ogni #RenewSense8, ogni #BringBackSense8.

Avremmo voluto poter continuare questa avventura. Se ci abbiamo messo tanto a rispondere è perché abbiamo pensato a lungo a come farlo. Ma purtroppo non è possibile.

Grazie per aver amato tanto Sense8 e speriamo che rimarrete connessi con il vostro cluster in giro per il mondo.

#SensatesForever”

La cancellazione di Sense8

sense8Le motivazioni della cancellazione di Sense8 vanno ricercate in questioni economiche.
Sense8 è girata in numeroso località del mondo, Brasile, Giappone, Inghilterra, USA, etc.
Ciò comporta costi elevati che, a quanto pare, Netflix non riesce più a gestire.

Sense8 non è l’unica serie originale ad essere stata cancellata dal colosso di streaming.
Netflix ha chiuso anche “The Get Down” di Baz Luhrmann, “Marco Polo”, “Bloodline”, “Lilyhammer” e “Hemlock Grove”.

Come riportato da Variety, il costo della prima stagione di “The Get Down” è stato dai $ 7.5 ai 12 milioni circa per espisodio. Le prime stagioni di “Sense8” e “Marco Polo” hanno un costo di circato 9 milioni di dollari per episodio ciascuna.
“Bloodline” è costata 7 milioni di dollari per episodio.
Costi elevati rispetto ad una serie comune, che in media può costare dai 2,5 milioni ai 3.5 dollari per episodi.

Per una società che ha ribadito di aver messo a disposizione per il 2017 un budget di  6 miliardi di dollari, il prezzo di ciascuno di questi programmi è una goccia nel mare.
Ma insieme, rappresentano un significativo peso economico.

Sense8

Dopo due stagioni e uno speciale di Natale su Netflix, Sense8 agiunge al termine.

Creata dalle sorelle Wachowski e da J. Michael Straczynski, la serie americana originale ha per protagonisti personaggi multi-etnici dotati di abilità speciali:sono mentalmente ed emotivamente collegati ad altri esseri umani tramite una connessione telepatica.

sense8 (6) sense8 (2) sense8 (5) sense8 (1) sense8 (3) sense8 (4) sense8 (1)
<
>

“Otto sconosciuti da diverse parti del mondo sviluppano improvvisamente una reciproca connessione telepatica. Appartenenti a diverse culture, religioni e orientamenti sessuali, scoprono quindi di essere dei sensate, persone con un avanzato livello di empatia che hanno sviluppato una profonda connessione psichica con un ristretto gruppo di loro simili. Mentre cercano di scoprire, disorientati, il significato delle loro percezioni extrasensoriali e iniziano a interagire a distanza tra di loro, un uomo, Jonas, si offre di aiutarli. Allo stesso tempo un’altra enigmatica figura, Whispers, dà loro la caccia, sfruttando la loro stessa abilità, allo scopo di catturarli o ucciderli.”