tech

IA record su Ms.Pacman, raggiunto il più alto punteggio possibile. Il video

IA record su Ms.PacmanROMA – IA record Ms.Pacman, raggiunto il più alto punteggio possibile. Questo vuol dire che la Atari non aveva previsto un risultato  maggiore possibile. La macchina, quindi, ha battuto un suo “simile”.

IA record su Ms.Pacman, la macchina senza rivali

L’Atari 2600, questa la macchina che ospitava il gioco, non era tarata per un punteggio superiore a 999’990. Era questo il massimo raggiungibile. I costruttori erano sicuri: nessun uomo può raggiungere un tale livello di gioco. Un uomo di sicuro “no” ma un’altra macchina, dotata di intelligenza artificiale, sicuramente “sì”. Ed è proprio quello che accaduto. A vincere la sfida un computer della società Maluuba, una giovane startup di recente acquisizione Microsoft. Ms.Pacman non è un gioco scelto a caso. Il comportamento dei suoi personaggi, i fantasmi, è, infatti, imprevedibile e molto più complesso di quello del più conosciuto PacMan. Del resto il gioco era stato pensato per le sale giochi e quindi più era difficile più i giocatori spendevano soldi per tentare di raggiungere record e scrivere il proprio nome in classifica.

Agenti IA sotto il controllo di un manager

Programmare la macchina vincitrice della sfida non è stato semplice. Sono stati programmati moltissimi agenti IA. Ognuno con un compito specifico di analisi. Alcuni studiavano il percorso, altri la presenza dei “fantasmi” nel quadro di gioco. Altri ancora i premi, i frutti, da raccogliere per fare punti. Tutti i dati raccolti confluivano contemporaneamente in un solo grande agente. Suo il compito di valutare all’istante gli input dei “sottoposti” e scegliere, poi, come agire. Tra le tante valutazioni ricevute, l’agente principale ha sempre scelto in maniera egoistica, ossia “salvarsi”. In questo modo, evitando l’arrivo dei “cattivi” ha costruito i migliori percorsi da seguire e la partita perfetta da scrivere nella storia.