Gli effetti benefici del bacio

Baciare è un’azione familiare, istintiva, affettuosa che costella il quotidiano e la vita di ognuno. Verrebbe da dire che ci sia qualcosa di ancestrale in questo gesto, basti pensare al contatto bocca-capezzolo tra madre e neonato durante l’allattamento o al passaggio del cibo attraverso il becco tra gli uccelli.
Anche se storicamente ci sono popoli che non conoscevano il bacio prima dell’arrivo degli europei, alla fine in natura si baciano tutti, a modo loro e per ragioni uguali e diverse.

In generale, la connotazione data al bacio è quasi sempre positiva; si bacia per salutare, per dimostrare affetto, per attrazione, ma anche per rispetto.
Oltre al significato comunicativo che può assumere il bacio, forse non tutti sanno che produce dei propri effetti benefici sul corpo, sull’umore e sulla salute dell’uomo. Una ricerca decennale condotta in Germania ha evidenziato che gli uomini che baciano la moglie prima di andare a lavoro vivono in media 5 anni di più rispetto ai coetanei che escono senza scambiare questo gesto d’affetto. Gli psicologi hanno dedotto che i baciatori hanno più probabilità di iniziare la giornata con il buonumore e con un atteggiamento più positivo.

Ed è ormai noto che allontanare lo stress è il miglior elisir di lunga vita.
Uno studio effettuato dai ricercatori dell’Università di Zurigo e pubblicata dalla rivista Psychosomatic Medice ha preso in esame 51 coppie per una settimana circa. È emerso che le coppie che si scambiavano spesso baci avevano livelli molto bassi di stress dato che presentavano una concentrazione minore di cortisolo rispetto a quelle coppie che invece dimostravano di essere più freddi verso il proprio partner. Durante il bacio s’impennano le endorfine. Ci si sente euforici perché l’ipotalamo e l’ipofisi hanno ordinato di aumentare la produzione di endorfine, le molecole del benessere. Ma altre sostanze entrano in circolo, fra cui dopamina, ossitocina, serotonina e adrenalina, tutte coinvolte nel far sentire eccitati, felici, elettrizzati.

Dopo qualche minuto che si bacia il cuore batte più velocemente, le guance si fanno calde e rosse a causa dei vasi sanguigni dilatati, il respiro è più affannoso, il cervello ha ricevuto una dose di ossigeno extra e il battito si è fatto più rapido. L’ossitocina spinge a desiderare di riprendere a baciarsi.

Inoltre, con il bacio si scambiano con il partner da 10 milioni a 1 miliardo di batteri. E così si rafforza il sistema immunitario. Studi scientifici hanno provato che questa esposizione ai batteri, ma anche ai virus, promuove la produzione di nuovi anticorpi. Infine, baciare rende anche più belli. Ogni bacio muove 29 muscoli facciali, ottimo per prevenire il formarsi delle rughe, per la gioia di tutte le donne!
Insomma, tante buone ragioni in più per baciare, a questo punto non ci sono più scuse.

Lo sapevi che…

I nostri antenati romani avevano catalogato i baci in 3 categorie: oscolum, che era quello dato ai familiari, ai parenti e agli amici; basium, il bacio che veniva dato al partner, definito il bacio dell’amore; savium, o bacio della libidine, che era quello che davano le prostitute.
Sempre al tempo dei romani, l’imperatore Tiberio, aveva vietato il bacio per evitare la diffusione di un’infezione dei follicoli piliferi della barba definita “sicosi“.

The Kiss è il nome del cortometraggio dove per 30 secondi c’è una scena dove è stato immortalato il primo bacio del grande schermo; questo accedeva nel 1896.

La X è utilizzata spesso come simbolo che indica i baci negli sms (e non solo). Ma perché? Un’ipotesi è che nel medioevo, la maggior parte delle persone, analfabete, firmavano con una X, e in seguito baciavano il foglio per mostrare la sincerità del loro gesto.

La Giornata mondiale del bacio si celebra il 6 luglio e nasce dall’International Kissing Day che si tiene in questo giorno nel Regno Unito (dove tale Giornata è chiamata anche National Kissing Day).

Dubbi e domande…

Anonima, 14 anni
In vacanza ho dato il mio primo bacio, lui ha continuato a scrivermi e io i primi giorni, siccome lui abita davvero lontano, ci stavo malissimo…

Anonimo, 20 anni
Non ho ancora avuto un rapporto e nemmeno mai baciato una ragazza…


Il bacio è il vero protagonista nel noto film di Muccino “Baciami ancora”.


Baciami Ancora trailer ita