esteri

Starbucks apre a Kyoto all’interno di un edificio vecchio 100 anni

Roma – Tappeti tatami, cuscini di seta e un giardino giapponese… Il nuovo Starbucks ha aperto proprio oggi in un edificio storico di Ninensaka, una strada nel cuore di Higashiyama, fra i quartieri centrali di Kyoto.

Il locale, non è in classico stile americano come ci si aspetterebbe, ma è realizzato in perfetto stile casa da tè giapponese. Il fatto che sia sorto all’interno di un edificio centenario, non toglie nulla alla bellezza delle case Giapponesi circostanti in perfetto stile diciannovesimo secolo.

L’insegna ad esempio, non è la classica insegna super colorata che ci aspetteremmo. L’immagine iconica di Starbucks, è infatti impressa su un azzurro velo ‘Noren’ che si trova all’entrata della caffetteria. Ispirato ai tradizionali locali giapponesi, il negozio offrirà quindi agli avventori il sapore dei prodotti americani, all’interno però della tranquillità di una sala da tè giapponese.

<
>

“Vogliamo che i nostri clienti dopo esser entrati, si sentano all’interno di una tradizionale sala da tè di Kyoto,” ha detto l’Amministratore delegato di Starbucks Giappone. “Trovandosi il nuovo locale all’interno di un’area caratterizzata da un grande impatto culturale, abbiamo sentito la responsabilità di non allontanarci dall’architettura del posto”. Passando attraverso il velo, ci si ritrova immersi all’interno di un tradizionale giardino giapponese. Salendo le scale, possiamo osservare il bancone del bar caratterizzato da un design che ricorda le tradizionali candele di carta e una sala dedicata completamente al relax, con tatami, cuscini di seta e tavolini tradizionali.

Inoltre, seguendo le tradizioni giapponesi, ai clienti viene richiesto di togliersi le scarpe prima di poter entrare all’interno della caffetteria. Starbucks comunque, possiede già altre 26 caffetterie nella città di Kyoto, ma questa è sicuramente la più suggestiva, mescolandosi in tutto e per tutto con le tradizioni e l’architettura della città.

 

Fonte edition.cnn.com