spettacolo

Speciale Bruce Springsteen: su VH1 programmazione dedicata al Boss

VH1 PRESENTA
una programmazione speciale
dedicata al meglio della carriera di Bruce Springsteen

ROMA – VH1, il canale musicale di Viacom International Media Networks Italia visibile sul canale 67 del digitale terrestre, propone una programmazione speciale per la serata di domenica 2 luglio, dedicata al “Boss” del rock, Bruce Springsteen, a un anno esatto dai concerti di San Siro, che segnarono anche la partenza ufficiale di VH1, canale che diede il via alla programmazione proprio con il video “Born to Run” di Springsteen.

Bruce Springsteen – The Boss

Icona del rock americano, classe 1949, Bruce Springsteen sfonda nel mondo della musica nel 1975 con la E Street Band e “Born to run”, disco simbolo dalle canzoni epiche dove tutto ruota intorno alle illusioni del sogno americano. Da allora in avanti ha dominato le classifiche mondiali con il rock di “The river” e il folk di “Nebraska” e l’atmosfera più intima di “Tunnel of love” passando poi dalla ‘reunion’ della E Street Band negli anni ’90 e oltre fino ai giorni nostri, con tour mondiali che riempiono ancora gli stadi con fan urlanti.

Springsteen continua a essere uno degli artisti rock più amati di sempre e VH1 desidera dedicare a lui e ai suoi fedeli “music lovers” una programmazione speciale che prevede due momenti salienti nella serata di domenica 2 luglio.

A partire dalle ore 20.00 verrà trasmessa un’ora di puro rock americano con BEST OF BRUCE SPRINGSTEEN, una rotazione di video dei suoi pezzi più celebri. Da Dancing In The Dark a Streets of Philadelphia, passando per quelli che ormai sono considerati i suoi grandi classici: Born in the USA, Born to Run e altri… un concentrato del meglio del rock firmato dal Boss.

A seguire, a partire dalle ore 21.10, andrà in onda il documentario prodotto dalla BBC intitolato Bruce Springsteen: In his own words. Diretto nel 2016 da Nigel Cole, esplora le influenze artistiche e le esperienze di Bruce come artista e musicista rispettato e amato da pubblico e colleghi. Attraverso conversazioni più intime e interviste vengono ripercorsi i momenti salienti della sua vita e della crescita professionale che lo hanno portato a vendere oltre 160 milioni di copie in tutto il mondo e a diventare quindi uno dei cantautori più celebri della storia del rock.