Tra un giorno ho un esame che non so se riuscirò ad affrontare…

Salve a tutti. Ho un grande problema: l’ansia. Ce l’ho per qualsiasi cosa (se devo uscire, se devo ricordarmi qualcosa, tutto!) e l’ho sempre avuta ma ora non ne posso più. In particolare, tra un giorno ho un esame che non so se riuscirò ad affrontare. Non mangio, non riesco a ripetere, non riesco a fare nulla se non a piangere. Qualche mese fa ho parlato anche con una psicologa che mi ha momentaneamente aiutata quando ero in difficoltà per un altro esame. Ma adesso non ne ho la possibilità e non so come affrontare il giorno restante, e soprattutto il giorno stesso dell’esame. Da settembre ho deciso che intraprenderò un percorso di psicoterapia, perché ho bisogno di stare meglio. Ma intanto come posso affrontare questa situazione? Al solo pensiero pensiero di dovermi alzare la mattina per recarmi a fare l’esame mi sta paralizzando… Non so più che fare!
Grazie mille in anticipo!

Martina, 20 anni


Cara Martina,
fermo restando che siamo d’accordo con te della necessità di intraprendere un percorso di sostegno che ti aiuti a capire quali siano le cause della tua ansia, in generale possiamo dirti che di per se l’ansia non è uno stato non patologico, ma ha una funzione evolutiva molto importante. Si prova ansia quando si avverte un pericolo, quindi tutto il corpo si attiva per fronteggiare la situazione. Il problema è quando l’ansia supera una certa soglia, quindi paralizza e non aiuta più a superare quella prova, come nel tuo caso.  A questo punto ti servono dei consigli pratici che ti possono aiutare durante i giorni prima dell’esame e, in particolare, durante l’esame stesso.
La prima cosa che abbassa i livelli di agitazione è la preparazione, più hai studiato e più l’ansia dovrebbe diminuire. Quindi potrebbe essere utile fare degli schemi, ripetere davanti a altre persone, capire se nel complesso sei padrona della materia.
Prova a organizzarti il tempo rimasto con un programma ben preciso, in modo da arrivare a quel giorno pronta. E’ molto importante prendersi dei momenti di relax e dormire bene la notte, esistono anche dei rimedi naturali che conciliano il sonno.
Infine, non dimenticarti che l’esame è solo una delle tante prove, fallirne uno non è poi la fine del mondo e non significa che tu sia una fallita.
Ti facciamo un grande in bocca al lupo!
Un caro saluto!
L’èquipe degli esperti