fotogallery

The Exorcist, su Rai 4 la serie tv ispirata all’Esorcista

THE EXORCIST, in prima visione su Rai 4 la serie tv ispirata al capolavoro horror
Dal 6 settembre ogni mercoledì alle 21:00

ROMA – Esiste un fato peggiore della morte…
Il più grande film horror di sempre torna dopo 40 anni a terrorizzare nuove e vecchie generazioni, questa volta come serie tv.

Ispirata al bestseller di William Peter Blatty, da cui è stato tratto il film premio Oscar L’esorcista (1973), di William Friedkin, The Exorcist è la serie evento co-prodotta da 20th Century Fox Television, con  Morgan Creek production e New Neigborough.

A metà strada tra il reboot e il sequel del celebre L’esorcista, la prima stagione della serie è composta da dieci episodi e racconta la storia di una donna convinta che una delle sue due figlie sia posseduta da un’entità demoniaca, così da rivolgersi al giovane prete Padre Ortega, che però chiede aiuto al veterano prete esorcista Keane.

L’episodio pilota di The Exorcist porta la firma di Rupert Wyatt, regista dell’apprezzato blockbuster L’alba del Pianeta delle Scimmie.
L’appuntamento è ogni mercoledì alle 21:00 su Rai 4, a partire dal 6 settembre con un doppio episodio.

The exorcist (1) The exorcist (5) The exorcist (4) The exorcist (3) The exorcist (2)
<
>

The Exorcist – Sinossi

the exorcistLa serie tv The Exorcist inizia come il classico horror di William Friedkin: presso un luogo dove si annida uno spirito maligno.
Successivamente, faremo la consocenza dei due protagonisti della serie: Padre Tomas Ortega (Alfonso Herrera) e Padre Marcus Brennan (Ben Daniels), uno l’opposto dell’altro ma con una sorte comune: un caso di possessione demoniaca che ha sconvolto una famiglia di Chicago.

I Rance sono una famiglia in apparenza comune ma che in realtà è perseguitata da una sorte avversa.
Il capofamiglia Henry (Alan Ruck), a seguito di un incidente, è completamente paralizzato. La figlia più piccola, Casey (Hannah Kasulka), sostiene di sentire strani rumori provenienti dall’interno delle mura.
Analogalmente, la sorella maggiore Katherine (Brianne Howey) non vuole lasciare la sua stanza e la madre Angela (Geena Davis) è perseguitata da incubi ricorrenti.

Sarà proprio lei a rendersi conto che qualcosa di oscuro potrebbe aver preso di mira la sua famiglia, decidendo così di chiedere l’aiuto di Padre Tomas.
Anche Padre Marcus si metterà sulle tracce dello spirito demoniaco, dando battaglia a qualcosa di più oscuro di quanto abbia mai immaginato.

Stessa storia, nuove possessioni.
Ma se Regan MacNeil potrà dormire sonni tranquilli, non sarà lo stesso per noi, grazie al rinnovato utilizzo dell’indimenticabile tema musicale di Mike Oldfield.