attualita

Beyoncé, a Copenhagen un corso di laurea dedicato ai suoi video

ROMA – La sua influenza sul femminismo contemporaneo è stata così forte che le università hanno deciso di renderla ‘oggetto’ di studio. A tanto è arrivata la star Beyoncè, che dopo aver conquistato numerosi premi in tutto il mondo, è ora la protagonista di un nuovo corso universitario.

Il nuovo corso pronto a partire

“Beyoncé, genere e razza”, questo il titolo del nuovo corso istituito dal Dipartimento d’arte e studi culturali dell’ateneo a cui hanno già aderito 75 iscritti. Il percorso di studi, in linea con gli altri, prevede un esame da superare con relativi crediti e sarà basato sull’analisi dei video della pop star. A lei va infatti il merito di aver alimentato negli anni la riflessione su argomenti importanti come genere, razza e femminismo.

 Steinskog: “Beyoncé è importante per capire il mondo in cui viviamo”

A promuovere il corso è il professor Erik Steinskog, che intervistato dalla Bbc ha dichiarato: “Beyoncé è importante per capire il mondo in cui viviamo. E’ una delle più grandi artiste pop di oggi, tanto da essere fondamentale per comprendere la contemporaneità. Ci fa, ad esempio, capire cosa significa essere femminista, anche se la sua ‘lezione’ è di fatto rivolta per una audience non accademica”.

“Analizzeremo le sue canzoni e i video musicali – ha spiegato Steinskog -. Ci sarà un focus su genere, sessualità e razza. Uno degli obiettivi del corso è introdurre il pensiero femminista nero, che è poco noto in Scandinavia e di cui Beyoncé è una delle più importanti esponenti”.

Il video di Formation