spettacolo

Demi Lovato e l’alcolismo: “Ogni giorno è una battaglia”

Demi Lovato e l'alcolismoROMA – Ci sono giorni sì e giorni no. Demi Lovato, dopo tanto tempo, torna al parlare del suo problema con l’alcolismo. “Ogni giorno è una battaglia…- ha detto l’ex Disney a Us Weekly -. Qualche giorno è più facile degli altri e ti scordi del bere e del farti (di droghe)”.

La cantante è entrata in rehab nel 2010. All’inizio le è stata diagnosticata la bulimia e un disturbo bipolare della personalità. Nel 2013 l’ammissione della dipendenza dall’alcol.

Demi oggi è più serena ma ancora si impegna per non ricadere più negli sbagli del passato. “Lavoro sulla mia salute fisica, che è importante, ma anche a quella mentale. Vado da un terapista due volte a settimana – ha raccontato -, mi assicuro di prendere le mie medicine, vado agli incontri degli alcolisti anonimi, faccio fisicamente quel che posso in palestra e la rendo una priorità”.

Parlare con gli altri di tutto questo fa parte del processo. “Quando sono andata in rehab, il mio manager mi ha detto: ‘Sai, puoi tenere questa cosa privata o puoi condividerla con il mondo e qualcuno potrà imparare dai tuoi problemi'”. Quella frase ha cambiato il modo di approcciarsi al problema di Demi: “È più importante che le persone imparino dai miei sbagli che io li tenga per me”.

Demi Lovato e l’alcolismo: 5 anni di sobrietà a marzo

A marzo, la cantante ha festeggiato i 5 anni di sobrietà con un post su Instagram. “Sono così grata – ha scritto il 15 marzo -. Ci sono stati tanti alti e bassi. Qualche volta volevo mollare ma mi sono seduta e ho pregato Dio di alleviare la mia dipendenza. Sono orgogliosa di me stessa ma non ce l’avrei fatta senza un aiuto dall’alto (Dio), la mia famiglia, i miei amici e tutti quelli che mi hanno supportato. Mi sento onorata e gioiosa oggi. Grazie ragazzi per essere stati al mio fianco e per aver creduto in me”.