Ho cambiato ginecologo perché avevo perdite strane, mi hanno riscontrato la candida che mi è stata curata con diflucan…

Il ginecologo mi ha effettuato anche un eco transvaginale e mi ha trovato un fibroma nel utero di 2.6 cm da tenere sotto controllo ogni sei mesi…

Buonasera …mi rivolgo a voi per un consulto e per cercare di capire cosa mi succede. È da circa un anno che assumo yasminelle, ho sempre avuto spotting intramestruale salvo due o tre mesi , mi sono recata da diversi ginecologo perché sono una persona molto ansiosa e tutti mi hanno detto che è normale, ho fatto un Pap test che è risultato negativo pochi mesi fa, ho cambiato ginecologo perché avevo perdite strane, mi hanno riscontrato la candida che mi è stata curata con diflucan 150 due compresse e ovuli … terminata la cura sto continuando sempre ad assumere la pillola e mi manca una settimana per la sospensione, sono ricomparse le macchie, cosa devo pensare? Il ginecologo mi ha effettuato anche un eco transvaginale e mi ha trovato un fibroma nel utero di 2.6 cm da tenere sotto controllo ogni sei mesi. Vi prego aiutatemi a capire sono in ansia costante.
Grazie

Giada, 29 anni


Cara Giada,
è difficile darti risposte certe in questa sede, ma valutata la diagnosi di fibroma, l’utilizzo della pillola dovrebbe aiutare nella riduzione dello stesso. Le perdite di sangue di cui parli potrebbero essere dovute a questo problema o più semplicemente all’adattamento che il tuo corpo deve mettere in atto con l’utilizzo del contraccettivo orale, lo spotting intramestruale durante l’assunzione della pillola è più frequente di quelli che credi, a volte basta cambiare pillola e quindi dosaggio perchè lo spotting scompaia. Il nostro consiglio è quello di affidarti completamente al ginecologo che ti ha ispirato più fiducia e seguire le sue indicazioni, approfondendo la tua storia clinica saprà tranquillizzarti, così da poter placare un pò dell’ansia che non ti fa essere serena.
Speriamo d’esserti stati d’aiuto e torna pure a scriverci per qualsiasi altro dubbio o perplessità.
Un caro saluto!
L’èquipe degli esperti