spettacolo

In guerra per amore sbarca su TIMVISION, il film per la prima volta in tv

In guerra per amore sbarca su TIMVISIONROMA – “In guerra per amore”, il film vincitore del David giovani 2017, diretto ed interpretato da Pif, con Miriam Leone (1993, Non uccidere, Fai bei sogni) arriva in prima visione assoluta su TIMVISION mercoledì 27 settembre, a meno di un anno dall’uscita nelle sale cinematografiche.

In guerra per amore sbarca su TIMVISION, la trama

New York, 1943, la Seconda Guerra Mondiale imperversa in tutto il mondo, mentre Arturo Giammaresi, palermitano emigrato negli USA per vivere il sogno americano, prova a coronare la sua difficile storia d’amore con Flora Guarneri, la nipote del proprietario del ristorante in cui lavora come cameriere. I due sono follemente innamorati, ma Flora è stata promessa sposa al figlio del braccio destro di Lucky Luciano. Arturo combatterà per poter vivere il suo sogno d’amore con Flora e per avere l’approvazione del padre di lei, abitante di un piccolo paesino siciliano. Senza un soldo in tasca, Arturo deciderà di seguire l’unica strada possibile per tornare in patria, arruolandosi nell’esercito americano, intento nella preparazione dello sbarco in Sicilia.

In guerra per amore sbarca su TIMVISION, il cast

Pif – pseudonimo di Pierfrancesco Diliberto – ex “iena” e mente de “Il Testimone”, torna a vestire i panni del regista dopo “La mafia uccide solo d’estate”, il pluripremiato film del 2013 (2 David, 2 Nastri d’argento, 1 Globo d’oro, 1 Ciak d’oro), che gli valse il David di Donatello e il Nastro d’Argento per la categoria “Miglior regista esordiente”. A tal riguardo, è interessante sottolineare come i nomi dei protagonisti di entrambi i film siano gli stessi: Arturo Giammaresi e Flora Guarneri.

Fanno parte del cast anche Andrea di Stefano, già apprezzato per i ruoli in “Il fantasma dell’opera”, “Vita di Pi”, “Almost Blue” e per aver diretto Benicio del Toro e Josh Hutcherson in “Escobar”, Vincent Riotta (Inferno), Domenico Centamore (I cento passi, La meglio gioventù, Il divo), Orazio Stracuzzi, Maurizio Marchetti e Stella Egitto.

Il film rientra nell’accordo strategico con RAI che ha già portato in prima visione su TIMVISION titoli come “Veloce come il vento” di Matteo Rovere e “La pazza gioia” di Paolo Virzì, confermando l’attenzione di TIMVISION verso il cinema italiano.