Google Maps nello spazio: arrivano le mappe di pianeti e satelliti

Google Maps nello spazio: arrivano le mappe di pianeti e satelliti

Ecco la lista completa di quello che si può osservare

google sullo spazioROMA – Google Maps nello spazio. È questa la novità in arrivo con il nuovo aggiornamento. D’ora in poi fare viaggi virtuali di pianeti, lune e satelliti non sarà più solo un sogno.

Lo ha annunciato l’azienda di Mountain View  dal suo blog ufficiale. Su Maps adesso sono presenti 16 nuove destinazioni. Da Marte alla Luna, passando per Plutone e Venere.

Google Maps nello spazio: la lista di quello che si può osservare

La lista completa comprende: Mercurio, Venere, Terra, Luna, Marte, Ceres, Io, Europa, Ganimede, Mima, Encelado, Dione, Rea, Titano, Giapeto e Plutone. Oltre alla Stazione Spaziale Internazionale.

Le immagini arrivano dalle varie sonde lanciate nello spazio. Una su tutte la celebre Cassini che in vent’anni di immagini ne ha scattate a centinaia. In più, in questo nuovo progetto, c’è la collaborazione con l’artista astronomico Björn Jónsson che ha aiutato a definire ogni mappa nel dettaglio. Per arrivare nello spazio basta fare zoom out dalla Terra oppure cercare la propria destinazione nella barra delle ricerche.