#AIDSISNOTDEAD. Rock, performance e cutting live per il via alla campagna

Roma – La Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS (LILA) spegne 30 candeline e in collaborazione con ContestaRockHair, il brand dedicato all’hairstyle più creativo che c’è, dà il via all’annuale campagna #AIDSISNOTDEAD.

Appuntamento il 28 novembre negli spazi dello Yellow Square, l’ostello più cool della capitale, vero e proprio crocevia di giovani romani e giovani viaggiatori, tutti tra i 20 e i 28 anni, provenienti da ogni parte del mondo.

IL LANCIO DELLA CAMPAGNA E LA FESTA

Alle 11 del mattino – alla presenza della stampa –  è previsto il lancio della campagna di raccolta fondi e di sensibilizzazione all’uso del profilattico, nel pomeriggio e fino a tarda notte è tempo di musica con il party che vedrà alternarsi in console oltre trenta artisti tra dj e musicisti appartenenti alle principali crew musicali della Capitale. Per l’occasione via Palestro sarà chiusa al traffico: le band si alterneranno sul palco dello YellowBar, mentre dislocate nei diversi spazi della Yellow Square e del CRH HUB ci saranno cutting live, dj e consolle per una maratona senza precedenti di concerti arte, danza e performance.
Una delle mete più internazionali di Roma si trasformerà, così, in una vera e propria “strada della prevenzione”, un piccolo ma prezioso percorso verso il più grande obiettivo della sconfitta del virus. Non è un caso infatti che la festa sia allo Yellow Square.

La campagna #AIDSISNOTDEAD nasce principalmente dalla volontà di rivolgersi direttamente alle generazioni più giovani: «La lotta all’AIDS non è finita, non è mai finita – spiega Alessandro Santopaolo, art director di ContestaRockHair – Negli ultimi anni si sono registrate impennate di contagi soprattutto fra i giovanissimi. Si è abbassata la guardia? Non se ne sta parlando abbastanza? Noi siamo qui perché crediamo fortemente in questa campagna perché i giovani posano avere un futuro. Dipende anche da noi!».

LA RACCOLTA FONDI

I dati sull’aumentata diffusione dell’epidemia di HIV – in Italia come nel resto del mondo – sono allarmanti e l’uso del profilattico resta il principale strumento di prevenzione e protezione dal virus. Per questo motivo ContestaRockHair si fa portatore di una campagna di sensibilizzazione, cui è associata una raccolta fondi destinata alla più importante realtà attiva su scala nazionale, la LILA. La raccolta sarà in corso a partire dal 1 dicembre, per tutto il mese, in tutti i saloni del marchio nel mondo, tramite la distribuzione dei ContestaRockHair Condom a fronte di una donazione minima di 1€.

#cutAIDSshort  #AIDSISNOTDEAD

Accanto a ContestaRocKHair la partnership di L’Oréal Professionnel, che sposa la causa con il progetto Acconciatori contro l’AIDS. I due brand di hairstyle si incontrano nella Yellow Square e lanciano due campagne attraverso la diffusione degli hashtag #cutAIDSshort e #AIDSISNOTDEAD.

E allora quale migliore occasione per fare festa da mattina a sera se non questa? Buon divertimento.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it