Jay Z senza filtri: il tradimento di Beyoncé e un album in coppia con la moglie

Il rapper si è raccontato in un’intervista al New York Times

tradimento di beyoncéROMA – Il tradimento di Beyoncé, il periodo di crisi, il coming out della madre, il dolore del passato e la nuova musica in arrivo. È un Jay Z senza filtri quello che è stato intervistato da Dean Baquet per il New York Times.

Jay Z racconta il tradimento di Beyoncé

Il rapper, dopo aver parlato nell’ultimo album 4:44 dei suoi problemi, ha ammesso tutto quello che è successo negli ultimi anni. Per un periodo quando i fantasmi del suo passato sono tornati a tormentarlo, il rapper ha perso ogni riferimento nella vita. A vincere in quel periodo era l’insicurezza dovuta al bullismo e il razzismo subito durante l’adolescenza. È così che ha sbandato e si è chiuso in se stesso fino ad arrivare a tradire la compagna di sempre Beyoncé. “La cosa più difficile – ha ammesso il rapper – è vedere il dolore che tu stesso hai causato sul viso di qualcuno, e poi avere a che fare con te stesso”. Al culmine del dolore, così, Jay Z ha deciso di andare in terapia. Un lungo cammino che ha coinvolto inevitabilmente anche Beyoncé. A tenerli uniti durante la scoperta del tradimento la musica.

Invece di scappare, la coppia si è affrontata a colpi di singoli. A iniziare Beyoncé in Lemonade. La risposta di Jay è arrivata con 4:44. La musica è stata “una sessione di terapia ma anche un modo per attaccarsi e ferirsi”, ha raccontato Carter. I fan della coppia, quindi, da un momento all’altro, dovranno aspettarsi l’album congiunto che aspettano da anni. “Abbiamo iniziato a scrivere musica insieme – ha detto Jay Z -. Il problema è che la musica che lei stava scrivendo in quel periodo ha preso il sopravvento sull’album congiunto al quale stavamo lavorando. Sai, abbiamo ancora tantissima musica nel cassetto, insieme. Tuttavia, non ho mai trovato il momento di pubblicare quel disco, di dirmi ‘eccomi, adesso ci siamo’ anche se in fondo sono sempre stato ad un passo dal farlo”.

Oggi è tornato il sereno. Jay Z può finalmente dire di avercela fatta. Con Beyoncé le cose vanno a gonfie vele. Anche il rapporto con la madre Gloria è migliorato. Non ci sono più segreti e proprio 4:44 è stato una liberazione. Rotto il silenzio anche con Kanye West, che temeva per la sua vita. Dopo una serie di incomprensioni, oggi è tornato il sereno: “Kanye è entrato in questo business con la mia etichetta. Sono sempre stato come suo fratello maggiore ed è come se avessi iniziato una piccola competizione con lui. Ci vogliamo bene e rispettiamo l’uno l’arte dell’altro”.

Ecco l’intervista completa