Ieri ho fatto l’amore, solo che è entrato senza preservativo per due volte…

Ho notato poi del muco un po’ appiccicoso. Sono nella fase ovulatoria vero? perché altrimenti ho la paura di poter rimanere incinta.

Ieri ho fatto l’amore con il mio ragazzo, solo che è entrato senza preservativo per due volte, nonostante ciò è venuto fuori la prima volta, mentre alla seconda ci siamo fermati prima.
Ho finito il ciclo ieri, però tra ieri e oggi ho avuto altre perdite e credo che queste siano comunque dei residui di mestruazioni però io spero di non rimanere incinta per questo: ho notato, dopo essermi pulita, del muco un po’ appiccicoso. precisamente non so definirlo. ciò non è perché sono nella fase ovulatoria vero? perché altrimenti ho la paura di poter rimanere incinta in quanto so che nel caso gli spermatozoi rimangono in vita per un tot di giorni. di preciso non so quanto duri la mia fase luteale, però il mio ciclo dura di norma 27-26 giorni..

Anonima, 18 anni


Cara Anonima,
tecnicamente il coito interrotto non è un metodo sicuro ed efficace perchè potrebbe non essere così facile avere un completo controllo del corpo in un momento di grande piacere. In caso di rapporti ravvicinati è sempre bene usare un preservativo nel secondo rapporto dall’inizio alla fine un preservativo in quanto non basta una buona pulizia del pene per eliminare residui di sperma: gli spermatozoi possono rimanere in vita nelle ghiandole che si trovano vicino alla base del pene e quindi possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi.
Quindi per il futuro potreste pensare a scegliere dei metodi contraccettivi che vi permettano di vivere in maniera più serena e sicura la sessualità.
Nella fase preovulatoria, quando gli estrogeni aumentano, si può notare un’aumentata secrezione di muco cervicale, che generalmente ha una consistenza prima gelatinosa, poi è opaco, poi sempre più limpido e filante fino ad assomigliare all’albume d’uovo. Questo cambiamento del muco vaginale è un’espediente che la natura ha messo in atto per facilitare l’ascesa degli spermatozoi verso l’ovulo della donna. Attraverso l’osservazione del muco vaginale è possibile capire se si è nel momento dell’ovulazione, infatti l’ultimo giorno della presenza di un muco liquido e filante è definito “giorno di massima fertilità” che solitamente in un ciclo regolare cade tra l’undicesimo e il diciottesimo giorno del ciclo. Dopo l’ovulazione, quando le probabilità di rimanere incinta sono inferiori, le secrezioni vaginali diventano più appiccicose o possono scomparire del tutto.
Da quello che ci descrivi queste perdite potrebbero essere rientrare in periodo preovulatorio, ma non è possibile stabilirlo con certezza perchè in ogni donna possono esserci comunque delle differenze e soprattutto in una consulenza online non avendo strumenti di approfondimento è difficile dare delle risposte individuali e precise. Se i tuoi dubbi persistono o vuoi approfondire meglio puoi rivolgerti con la tua ginecologa di fiducia.
Un caro saluto!