Justin Timberlake è uno Steve Jobs nel futuro nel video di Filthy

Si tratta del primo singolo estratto dal nuovo album Man of the Woods

video di filthyROMA – Perplessi e attratti. È così che si rimane guardando il video di Filthy, il primo singolo estratto dal nuovo album di Justin Timberlake, Man of the woods. Un brano inaspettato e forse difficile da capire. Servono decisamente più ascolti per far propria la canzone. Un misto di pop elettronico e futuristico che è il frutto della collaborazione dell’ex ‘Nsync con Timbaland, il cui zampino è percepibile già al primo ascolto. Come ha suggerito Timberlake, va ascoltata a volume alto.

Sexy Back?

Filthy è l’opposto di Can’t stop the feeling, il brano estemporaneo (colonna sonora di Trolls) che ha fatto incetta di premi nel 2016. È probabile che la differenza di stile tra queste ultime due canzoni del cantante sia la causa del disorientamento che i fan e non solo stanno attraversando durante i primi ascolti del nuovo singolo. Filthy è più vicina a Sexy Back per diversi motivi. Il primo è ovviamente Timbaland, il secondo – strettamente collegato al primo – riguarda le sonorità del brano e il terzo, l’ultimo è il testo. Si può, però, aggiungere anche un quarto che è il video.

Il video di Filthy

Justin interpreta una sorta di Steve Jobs che lavora nel futuro. Precisamente nel 2028. A Kuala Lumpur, in Malesia, Timberlake presenta la sua nuova creazione: un robot che si rivela essere un grande ballerino. Capace di ammaliare il pubblico di addetti ai lavori presente in sala. Nella pratica, la proiezione tecnologica di “papà” Timberlake. La regia è di Mark Romanek.

Nuovi singoli in arrivo

Filthy è stata scritta e prodotta da Justin Timberlake e Timbaland. È solo il primo di quattro singoli. A partire dal 18 gennaio, la popstar rilascerà una canzone (accompagnata da relativo video creato, ogni volta, da un regista diverso) a settimana. Un crescendo che porterà all’uscita di Man of the woods, il 2 febbraio, e alla performance al Super Bowl 2018, il 4 febbraio. Sui suoi profili social, Justin ha condiviso la cover del nuovo disco.

Nel pomeriggio, Timberlake ha reso nota anche la tracklist del disco. Saranno 16 gli inediti contenuti in Man of the woods, titolo che dà il nome a uno dei brani. Eccola scritta direttamente dal pugno di Justin.