Apprendistato-alternanza, studenti alla Siemens

Apprendistato-alternanza, studenti alla Siemens

Firmato protocollo tra il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Siemens

ROMA – Rafforzare i rapporti tra scuola e lavoro per combattere l’abbandono scolastico e favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro delle imprese. Questo l’obbiettivo del protocollo d’intesa firmato oggi tra il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Siemens.

Il sottosegretario Luigi Bobba sottolinea che “in Germania un terzo dei giovani ottiene un titolo di studio attraverso un sistema duale. L’azienda Siemens ha una cultura aziendale sensibile all’innovazione“.

Il presidente e amministratore delegato di Siemens Italia Federico Golla sottolinea la necessita’ di puntare “alla formazione tecnica, questo accordo permette agli studenti di respirare l’aria delle industrie prima del diploma“. Da quest’anno un gruppo di studenti nelle regioni dove e’ presente la multinazionale, per cui Lombardia, Liguria, Roma e Trentino, provenienti dalle scuole superiori, impegnate nella formazione professionale e nell’apprendistato di alta formazione entreranno per un periodo di formazione in in azienda.

Bobba sottolinea che il protocollo si inserisce nelle azioni del governo inserite anche in legge di bilancio, come la “stabilizzazione delle risorse per il sistema duale a cui abbiamo destinato 50 milioni in piu’ e reso il finanziamento strutturale. C’e’ stato anche un incremento anche se limitato per il sistema duale che vede numeri contenuti ma con grandi risultati occupazionali”.