Willy Wonka torna al cinema grazie al regista di Paddington

Willy Wonka torna al cinemaROMA – Non c’è due senza tre. Willy Wonka torna al cinema. La Warner Bros sta concludendo le trattative con il regista dei due film di Paddington, Paul King, per realizzare un secondo remake della storia scritta da Roald Dahl e pubblicata nel 1964.

La fabbrica di cioccolato arrivò per la prima volta sul grande schermo nel 1971 con Mel Stuart. Nei panni di Willy Wonka, Gene Wilder che fece diventare il personaggio una vera e propria icona che ancora oggi è protagonista di svariati meme. Nel 2005 toccò a Johnny Depp rivisitarlo sotto la guida di Tim Burton. Neanche a dirlo, con successo.

Willy Wonka da giovane

Questa volta, i fan della storia potrebbero conoscere Wonka più a fondo di quanto abbiano potuto fare fin’ora. La terza pellicola, infatti, secondo quanto è trapelato, sarà un prequel. In poche parole, affronterà la vita del proprietario della fabbrica prima del fantomatico concorso a cui partecipa il protagonista Charlie Bucket. Quella vita che nel film di Burton era stata solo accennata con il flashback all’infanzia del protagonista. Non solo, la Warner avrebbe già in mente anche un sequel.

Difficile sapere ulteriori dettagli. Al momento, c’è ancora assoluto riserbo sul progetto o sull’eventuale cast. Nei mesi scorsi – quando si era iniziato a parlare di un possibile nuovo film – si era fatto il nome di Ryan Gosling per il ruolo del nuovo Willy Wonka. La produzione starebbe cercando un attore compreso tra i 29 e i 35 anni. Il protagonista di La La Land ne ha 37 ma, fino alla fine, nulla è certo.

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it