Con Sofia Goggia l’Italia torna medaglia d’oro nella discesa libera

Dopo 66 anni l’Italia torna in cima al podio della discesa libera

ROMA – Dopo 66 anni l’Italia torna in cima al podio della discesa libera con Sofia Goggia, medaglia d’oro alle olimpiadi invernali di Pyeongchang.

In 1 minuto 39 secondi e 22 centesimi la 25enne bergamasca ha concluso la sua discesa, staccando di 9 centesimi la Norvegia che conquista la medaglia d’argento con Ragnhild Mowinckel.
Chiude il podio della classifica finale la favorita Lindsey Vonn.

Sofia è stata l’unica italiana a finire la gara: Nadia Fanchini, Federica Brignone e Nicol Delago sono cadute prima di arrivare al traguardo.

L’ultima volta che l’Italia ha vinto una medaglia d’oro in discesa libera dello sci alpino è stata con Zeno Colò alle olimpiadi invernali di Oslo nel 1952.

 

La discesa d’oro di Sofia Goggia

Italia in festa per la medaglia d’oro di Sofia Goggia

Tantissimi i complimenti arrivati a Goggia, a partire dal presidente del Coni, Giovanni Malagò (“Straordinaria, ci ha commosso”), e poi dal premier Paolo Gentiloni, che in tweet ha scritto: “Grandissima Sofia Goggia. Il primo oro della nostra storia nella libera femminile”.

Entusiasmo anche dal ministro per lo Sport, Luca Lotti, espresso sempre su twitter: “Una campionessa che non smette mai di emozionarci: Sofia Goggia ora e’ oro nella discesa libera, dopo una gara perfetta. Fantastica”.

Grande gioia anche all’Università degli studi Niccolò Cusano: Goggia, infatti, è una studentessa del corso di Scienze Politiche dell’ateneo con sede a Roma.