Mila Kunis e Ashton Kutcher, coppia d’oro che non lascerà eredità ai figli

Mila Kunis e Ashton KutcherROMA – Mila Kunis e Ashton Kutcher hanno le idee chiare sul futuro dei propri figli. Quando non ci saranno più, Wyatt Isabelle e Dimitri – rispettivamente 3 e 1 anno – non riceveranno neanche un centesimo di eredità. Al bando, quindi, i privilegi derivanti dall’avere dei genitori sul cui conto ci sarebbe un patrimonio di circa 300 milioni di dollari.

“I miei figli stanno vivendo una vita molto privilegiata e non se ne rendono conto – ha detto Kutcher al poadcast dell’amico Dax Shephard. Non metterò in piedi un fondo per loro, alla fine daremo i nostri soldi in beneficenza“. I bimbi, nati dal matrimonio dei due attori, dovranno così darsi da fare se vorranno qualche incentivo. 

“Se, una volta grandi, vorranno iniziare un qualche business e dimostreranno di avere un piano per la realizzazione – ha aggiunto Kutcher – investirò in questo, ma niente fondi gratuiti. Spero così di motivarli a cavarsela da soli, ad apprezzare tutto ciò che hanno avuto e a cercare di raggiungere una vita agiata rimboccandosi le maniche”. 

Mila Kunis e Ashton Kutcher non sono i primi genitori che optano per la negazione del patrimonio. Il primo ad annunciarlo è stato, qualche tempo fa, Gordon Ramsay. Lo chef ha dichiarato di non voler lasciare nulla ai figli per insegnar loro il valore dei soldi ed evitare di viziarli.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it