Notte prima…del matrimonio!

Addio al nubilato, addio al celibato, riti moderni che hanno origini antiche. Nel ciclo di vita di ogni individuo ci sono momenti particolarmente importanti e carichi di significato quali la nascita, la morte, l’ingresso nel mondo degli adulti e ovviamente il matrimonio che per essere suggellati necessitano di una transizione, di un rito di passaggio; ed ecco che i futuri sposi si ritrovano catapultati in feste a sorpresa organizzate da amici o colleghi durante le quali si cerca, scherzosamente, di far desistere i “piccioncini” dal grande passo.

Sembra che le radici dell’addio al celibato si possano ricercare, nel passato, in Inghilterra dove i ragazzi, solo i promessi sposi maschi di famiglie nobili, erano soliti trascorrere un’ultima notte di libertà in compagnia, totalmente dedita al piacere. Altre fonti attribuiscono questa tradizione alle feste greche in onore di Bacco o a rituali di fertilità in Mesopotamia.

Le origini dell’addio al nubilato invece sono sicuramente più recenti, sembra che il tutto abbia avuto inizio negli anni ‘60 in linea con il femminismo e la rivoluzione sessuale, per poi affermarsi negli anni ‘80. Ne consegue che il significato di questo evento si avvale anche di una connotazione culturale se interpretato come una dimostrazione di uguaglianza di genere.

Ad oggi, quindi, ogni matrimonio che si rispetti deve essere preceduto da una serata di saluto alla libertà della vita da single. Quindi l’addio al celibato/nubilato segnala il passaggio dallo stato civile di celibe/nubile a quello di sposato/a, i futuri sposi saranno sottoposti a varie tentazioni, giocose, simili a prove da superare per passare ad una nuova fase di vita, dimostrando di saper controllare e gestire le proprie pulsioni, confermando maturità e sicurezza della loro relazione sentimentale.

Lo sapevi che….

In Germania la notte prima del matrimonio gli ospiti rompono un vaso di porcellana per augurare buona fortuna agli sposi; probabilmente è una tradizione che risale al periodo pre-cristiano, rompere il vaso aiuterebbe ad allontanare gli spiriti malevoli.

In Francia l’addio al nubilato è detto “enterrement de vie de garcon” che vuol dire “funerale della vecchia vita da ragazzo”.

In Inghilterra questa giornata viene frequentemente festeggiata con dei brevi viaggi fuori città e le località più gettonate sembra siano: Brighton, Cardiff, Nottingham, Londra, Blackpool e Newcastle

Negli Stati Uniti una meta frequente per festeggiare l’ultima notte da single è Las Vegas e in genere è caratterizzata da consumo massiccio di alcolici e spesso dalla presenza di spogliarellisti. Altre destinazione frequentemente visitate sono Vancouver e Montreal proprio per la presenza di numerosi locali dedicati agli spogliarelli.

Dubbi e domande…

Anonima, 35 anni
Mi è venuta una forte ansia al pensiero che anche lui possa festeggiare con i suoi amici che non sono proprio tipi affidabili…


Nel film “Le amiche della sposa” un gruppo di ragazze organizza un fantastico addio al nubilato per la loro cara amica…

Le Amiche della Sposa – Trailer ufficiale italiano