Volevo sapere se un cioccolatino alla cannabis può inibire la pillola…

Ho comprato dei cioccolatini grandi poco piu’ di un’unghia alla Cannabis…Ne ho assaggiato uno con il mio ragazzo sempre per ridere… Io per gioco l’ho assaggiato, solo quello e basta.

Buonasera è da un po’ che non vi scrivo … Ma temo, di aver combinato un pasticcio e quindi mi affido alla vostra professionalità e bravura che mi ha sempre portato ad avere fiducia in voi… Ieri ho visto il mio ragazzo dopo essere tornata da un viaggio ad Amsterdam (non ho fatto uso di droghe o alcol durante il soggiorno, anche perchè sono contro) ma per scherzare, solamente per scherzare, gli ho comprato dei cioccolatini grandi poco piu’ di un’unghia alla Cannabis… Ieri mi ha detto di assaggiarne uno sempre per ridere… Io per gioco l’ho assaggiato, solo quello e basta, io non bevo e non mi drogo mai… Questa era la mia “prima volta” (saranno state le 16), dopo abbiamo avuto un rapporto completo (saranno state le 18) e ho preso la pillola (saranno state le 19).
Volevo sapere se quell’unico cioccolatino (che non mi ha dato sintomi, tipo vomito o diarrea ecc…) può aver inibito l’effetto della pillola Estinette e se quindi devo ricorrere ad una contraccezione d’emergenza al piu’ presto!
Sono disperata perchè sono stata un’idiota… Non farò mai piu’ nulla del genere… Però vi supplico rispondetemi… Rischio una gravidanza indesiderata?
Mi affido completamente alla vostra competenza vi prego di rispondermi!!!
Ringrazio chiunque sarà così gentile da dedicarmi del suo tempo.

Anonima, 22 anni


Cara Anonima,
in effetti alcuni studi sconsigliano l’uso di cannabis quando si assume la pillola, poichè sembrerebbe che vi sia il rischio di sottoporre il fegato ad un lavoro eccessivo. Questo organo infatti, sottoposto ad una sollecitazione anomala, scomporrebbe sommariamente ciò che lo raggiunge con la possibilità di diminuire l’efficacia del principio attivo del medicinale.
Detto ciò l’uso continuo e massiccio di sostanze come la cannabis aumenta tale rischio per il fegato, sovraccariccandolo e non permettendogli di assorbire in toto il principio attivo della pillola anticoncezionale. Da quello che ci hai raccontato è stato un singolo episodio sporadico e la quantità ridotta di cannabis non dovrebbe influenzare in maniera significativa sull’assorbimento della pillola, diminuendo quindi i rischi.
Stai tranquilla, inoltre non ci sono stati nè episodi di vomito nè di diarrea in concomitanza. Ma se può farti star più serena puoi confrontarti anche con il tuo ginecologo di fiducia oppure recarti in un Consultorio della tua zona, dove ti accoglieranno degli esperti pronti ad accogliere tutti i tuoi dubbi.
A volte capita di fare degli errori di valutazione ma questo non deve farci sentire stupidi o sbagliati, è proprio dagli errori che riusciamo ad ottenere importanti consapevolezze.

Un caro saluto!