E’ una settimana e due giorni che il mio ciclo ritarda. E’ preoccupante?…

Un mese fa il mio ragazzo mi ha penetrato con un dito umido di liquido preseminale, avevamo paura dato che lui credeva che fosse passato attraverso i pantaloni molto bagnati appunto del liquido. Ho paura che quello prima sia stato un falso ciclo.

Egregi Signori e Signore esperte,
Mi scuso per il disturbo, ma sono qui per levarmi un’ansia di torno. Ormai è una settimana e due giorni che il mio ciclo mestruale ritarda, ho tutti i sintomi, seno gonfio, pancia gonfia, ma niente dolori. Molti sbalzi d’umore e continuo bisogno di cioccolato. Un mese fa il mio ragazzo ha penetrato con un dito umido di liquido preseminale, avevamo paura dato che lui credeva che fosse passato attraverso i pantaloni molto bagnati appunto del liquido. Quattro giorni più tardi mi viene il ciclo con un giorno di anticipo, è durato una settimana e variava dal rosso al rosso scuro. Ora la mia paura è che sia stato un falso ciclo, sono stata molto stressata ultimamente, poi siccome avendolo irregolare per il minimo sbalzo di temperatura o fenomeni atmosferici matteggia. Volevo una risposta da voi per una totale sicurezza, mi ero rivolta a voi quest’estate. Ringrazio la vostra disponibilità e pazienza.
Cordiali saluti

Martina, 18 anni


Cara Martina,
vogliamo da subito rassicurarti rispetto alla preoccupazione per una gravidanza indesiderata poiché non ci sono i presupposti per un pensiero di questo tipo.
E’ importante sapere che, per un concepimento è necessario che avvenga un rapporto completo. Con questo intendiamo una penetrazione con eiaculazione interna alla vagina. E’ importante che tale dinamica si verifichi nei giorni dell’ovulazione, ossia quando una donna è potenzialmente fertile.
Da quello che ci scrivi, non vi è stata alcuna penetrazione se non quella tramite dita della mano.
Per una gravidanza è importante che ci sia la spinta eiaculatoria per trasportare nella profondità della cavità uterina gli spermatozoi e questo può avvenire solo attraverso l’ingresso del pene.
Il solo liquido pre-seminale,  inoltre, sembrerebbe non essere in grado di fecondare una donna e quindi non dovrebbe destare preoccupazioni.
Per tutti i motivi sopra elencati ti suggeriamo di stare tranquilla ed attendere l’arrivo delle mestruazioni.
Da i sintomi che ci descrivi sembrerebbe essere imminente (gonfiore, sbalzi umorali, desiderio di cibi dolci). Un ritardo non deve far pensare necessariamente ad una gravidanza,  il più delle volte si tratta di variazioni ormonali fisiologiche che non hanno alcun significato allarmante.
Un caro saluto!