music and future

Fausto Mesolella, Marco Greco ricorda il suo mentore con un live speciale

marco greco liveROMA –  Stasera all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il cantautore romano Marco Greco ricorda Fausto Mesolella, proprio nel giorno in cui ricorre il primo anniversario della morte.

Greco, che ha da poco pubblicato due singoli, si esibirà per ricordare il suo amico e produttore, prematuramente scomparso. Il 26enne, che raccoglie l’eredità del cantautorato classico italiano come Modugno o Dalla, è stato vincitore dell’edizione 2016 del “Premio De Andrè” e proprio in quell’occasione conosce, in veste di giurato, lo stimato chitarrista, compositore e arrangiatore Fausto Mesolella, anima musicale degli Avion Travel. Mesolella, che subito intuisce lo spessore cantautorale di Greco, decide di produrre il suo disco, impegno che seguirà con grande dedizione fino alla fine.

Lo spettacolo

Lo spettacolo sarà incentrato sui brani che comporranno il debut album di prossima pubblicazione, compresi i singoli Tutta Mora e Sconosciuti. Intorno a questo nucleo, sono previsti omaggi ai grandi maestri che hanno ispirato Marco nel suo cammino artistico. Da Dalla a Modugno, fino a un momento speciale dedicato naturalmente a Mesolella. Lo spettacolo alternerà momenti intimi e sognanti ad altri più ritmici e coinvolgenti, mantenendo sempre una costanza di linguaggio e un’intensità poetica, che è la cifra personale di Greco.

La band spazierà con naturalezza tra ritmi sudamericani e ballate piene di melodie e sonorità etniche, in uno spettacolo unico e appassionante. Ad accompagnare Marco ci saranno i musicisti Riccardo Garcia Rubi (chitarra), Emanuele De Simone (mandolino, bouzuki), Filippo Minisola (piano), Valerio Mileto (basso), Alessandro Marzi (batteria) e Ilaria Mancinelli (cori).

Appuntamento alle ore 21 nel Teatro Studio Gianni Borgna