Una casa a Parigi: paranoia, colpi di scena e paura nel thriller di S.L. Grey

Una casa a Parigi: paranoia, colpi di scena e paura nel thriller di S.L. Grey

Un thriller psicologico che è stato anche adocchiato da Steven Spielberg con l’intenzione di farci un film

una casa a parigiROMA – Uscirà il 3 aprile Una casa a Parigi, il thriller psicologico di Sarah Lotz e Louis Greenberg. Giocato sul filo della paranoia, dei colpi di scena e della paura, è stato anche adocchiato da Steven Spielberg con l’intenzione di farci un film. 

La trama

«Parigi, non sarebbe meraviglioso?»

Parigi è sempre una buona idea, specie quando il matrimonio attraversa acque burrascose e il bisogno di dimenticare un trauma recente accende il desiderio di evadere e di voltare pagina. È così che Mark e Stephanie, affidata la figlioletta ai nonni, partono da Cape Town alla volta della capitale francese, decisi a concedersi una settimana romanticamente perfetta tra pittoreschi bistrot e passeggiate mano nella mano.

Ma il “delizioso” nido d’amore promesso dal sito di scambi d’appartamento si rivela molto diverso dalle aspettative; e mentre nulla tra Mark e Steph sembra andare per il verso giusto, a Cape Town non c’è traccia della misteriosa famiglia che avrebbe dovuto installarsi nella villetta dei due. Mano a mano che la vacanza perfetta prende i colori dell’incubo, il sospetto che qualcosa di oscuro possa nascondersi dietro l’intera vicenda si fa strada nella mente di Steph e del lettore. E la chiave di tutto, forse, va cercata nel passato di Mark. Perché non c’è oscurità più terribile di quella che ci portiamo dentro.

DeA Planeta

304 pagine

cartonato con sovraccoperta 14.45€

eBook 9.99€


S.L. Grey è lo pseudonimo di un affiatato duo di autori che da anni lavora a quattro mani: Sarah Lotz e Louis Greenberg. Sarah è romanziera e sceneggiatrice; Louis editor con un passato da libraio. I loro romanzi sono successi internazionali pubblicati in tredici Paesi e in corso di adattamento per il cinema e la televisione.