Nella capitale il rave party clandestino di musica classica

Nella capitale il rave party clandestino di musica classica

12 ore no stop di arie classiche all’Auditorium Santa Croce di Roma.  Oltre trenta concerti con tantissimi musicisti che continuano ad aderire ora dopo ora: gruppi da camera, solisti e cantanti lirici di ogni età e nazionalità.

Roma – Succede a Roma, dalle ore 18:00 del 30 aprile e fino all’alba del Primo maggio, è un “Rave Party” non convenzionale, fuori dagli schemi e con un’ospite eccezionale tanto quanto l’originalità dell’evento! Stiamo parlando del Rave Clandestino di Musica Classica organizzato dall’Orchestra Notturna Clandestina con la partecipazione straordinaria di Giovanni Sollima.

Una maratona lunga 12 ore che si terrà all’Auditorium Santa Croce di Roma negli spazi Spin Time Labs.  Oltre trenta i concerti in programma con tantissimi musicisti che continuano ad aderire ora dopo ora: gruppi da camera, solisti e cantanti lirici di ogni età e nazionalità.

Tra gli obiettivi del Rave Clandestino di Musica Classica c’è quello di sostenere l’Orchestra Notturna Clandestina e le attività dell’Auditorium che ospita l’iniziativa. 

L’Orchestra, diretta da Enrico Melozzi, nasce dalla voglia irrefrenabile di fare musica “classica” evitando gli errori del passato che l’hanno allontanata inesorabilmente dal grande pubblico, dividendo le classi sociali o generazionali. “La musica Classica è per tutti!” è il motto dell’Orchestra che lavora affinché questo genere diventi “cool” restando sempre “giovane e immor(t)ale”.

Il Rave Clandestino di Musica Classica è in continuo aggiornamento, biglietti in vendita sul sito dell’Orchestra Notturna Clandestina insieme a tutto ciò che c’è da sapere.