Ragazzi si riprendono periferia di Bologna con rap, break, parkour

Ragazzi si riprendono periferia di Bologna con rap, break, parkour

Fino a giugno i lab di ‘Sottosopra’ per ragazzi tra i 12 e 18 anni

BOLOGNA – Riprendersi i luoghi della periferia, renderli piu’ sicuri e fare amicizia. Ma anche mettere alla prova la propria costanza con la breakdance, l’hip hop, il writing, il parkour e il rap. E’ quello che accade a ‘Sottosopra’, evento itinerante che porta ballo, arte e musica nelle periferie di Bologna.

Il primo appuntamento si e’ svolto ieri, ma gli incontri, tutti gratuiti, andranno avanti fino al 14 giugno e sono pensati per le ragazze e i ragazzi dai 12 ai 18 anni, che potranno cosi’ sperimentare queste forme di divertimento ed espressione per riappropriarsi dello spazio urbano e socializzare.

Un confronto tra pari ma anche con se stessi. Attraverso i graffiti, la musica e l’espressivita’ corporea infatti, la strada e il ‘parchetto’ non sono piu’ un luogo pericoloso per i giovanissimi, ma un’opportunita’ per crescere e conoscersi. Il writer Rusty, che a Bologna e’ un’istituzione della scena street, spiega infatti che per molti ragazzi avvicinarsi al graffito e’ un modo per mettere alla prova la costanza e la fatica. E aggiunge: “Perfino Cristiano Ronaldo, nonostante sia il calciatore piu’ forte del mondo, e’ il primo ad arrivare all’allenamento e l’ultimo ad andare via”.

Il progetto e’ nato tre anni fa con un patto di collaborazione tra il quartiere e i servizi educativi scolastici e servizi sociali, spiega Marzia Benassi, preside del quartiere Savena. E’ stato ideato da Roberta Zerbini per l’Associazione Selene Centro Studi Ekodanza, sostenuto dal Comune di Bologna e dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Il calendario dei prossimi appuntamenti vede:
– il 16 aprile al Parco Centro sportivo Pertini, un altro laboratorio di writing con Rusty.
– Il 30 aprile, ai Giardini Battacchi in via Toscana 138, il laboratorio Hip Hop con Laura Chieffo;
– il 5 maggio alla Festa del Baratto Via Faenza 4, il lab di break dance con Teodorico;
– il 7 maggio, al Campo Basket di via Milano 13 (dietro le scuole elementari Costa), il laboratorio hip hop con Laura Chieffo,
– il 12 alla Festa di strada di via Abba (al civico 23) si sperimenta il parkour con Diego;
– il 17 alla Parrocchia Don Bosco, c’e’ invece il lab di musica Rap con Radio Fujiko
– il 24 in via Vetulonia 15 (casetta accesso parcheggi), ancora parkour.

Due gli appuntamenti di giugno:
– il 4 ancora in via Vetulonia 15 la break dance con Teodorico e
– il 14 ai giardini Battacchi di via Toscana 138, il Rap.

I laboratori si svolgono dalle 15.30 alle 18.30, e’ obbligatorio iscriversi alla mail: sottosora.scs@gmail.com.