spettacolo

Mariah Carey confessa: “Dal 2001 soffro di un disturbo bipolare”

mariah carey disturbo bipolare

ROMA – Dopo 17 anni, Mariah Carey ha deciso di aprirsi ai suoi fan. Lo ha fatto tramite le pagine di People, svelando che soffre di un disturbo bipolare. Una condizione che ha scoperto nel 2001 ma che – da allora – ha cercato di archiviare. Di nascondere.

“Non ci volevo credere – ha raccontato nell’intervista che sarà pubblicata venerdì -. Ero così terrorizzata di perdere tutto che ho convinto me stessa che l’unico modo per affrontare la cosa era non affrontarla”. I nodi, però, vengono al pettine. È così che la cantautrice ha preso coscienza del problema e ha accettato di iniziare vere e proprie cure. Una consapevolezza arrivata dopo un percorso difficile, sia a livello di accettazione che di salute. Per anni, la star è stata sotto gli occhi dei riflettori, soffrendo in privato. Depressione, isolamento, cambi repentini d’umore e ipomania sono solo due degli effetti da gestire. Oggi ha scelto di condividere la sua storia.

“Sto prendendo dei farmaci”

“Sto prendendo dei farmaci che sembrano essere abbastanza buoni – ha svelato -. Non mi fanno sentire troppo stanca, fiacca o cose del genere. Trovare il giusto equilibrio è la cosa più importante”. Insieme ai farmaci, immancabili nel processo verso la guarigione amici e musica: “Mi sono circondata di persone positive e sono tornata a fare ciò che amo, scrivere canzoni e fare musica”.