E’ morto R. Lee Ermey, il Sergente Hartman di Full Metal Jacket

Vero ex istruttore dei Marines, Ermey continuò ad interpretare sul grande schermo ruoli autoritari, come il capitano di polizia in Seven

ROMA – Muore a 74 anni Ronald Lee Ermey, indimenticabile Sergente Hartman in Full Metal Jacket. Ne dà notizia il suo manager, Bill Rogin, con un post su Twitter.
“È con grande dispiacere che mi duole informarvi che R. Lee Ermey (‘The Gunny’) è morto questa mattina a causa di alcune complicazioni dovute a una polmonite. Mancherà moltissimo a tutti noi”.

Vero ex istruttore dei Marines, Ermey continuò ad interpretare sul grande schermo ruoli autoritari, come il capitano di polizia in Seven e lo sceriffo Hoyt nel remake di Non aprite quella porta.
Lascia la moglie Nila e quattro figli.

FULL METAL JACKET

Ronald Lee Ermey iniziò come consulente tecnico per Full Metal Jacket.
Tim Colceri, originariamente scelto per interpretare il Sergente Hartman, si stancò dopo 30 minuti di urlare alle comparse durante una prova videoregistrata.
Ma quando Ermey intervenne, la sua energia non vacillò mai.
Colceri finì per ricoprire un ruolo minore.
Ermey aggiunse quasi 150 pagine di insulti da solo.