GF15, Barbara D'Urso contro Baye Dame, Luigi, Filippo e Simone - VIDEO

[VIDEO] GF15, eliminata Aida: Barbara D’Urso “asfalta” Baye Dame, Luigi, Filippo e Simone

ROMA – E’ Aida Nizar l’eliminata della quarta puntata del Grande Fratello 15.
Un risultato inaspettato che ha fatto esplodere Twitter.
La “regina del trash”, amatissima tra gli utenti del social network, ha perso lo scontro con Luigi Favoloso (Simone e Alberto erano un contorno), uscendo con il 51% dei voti.
Ma la serata ha regalato anche dei momenti topici, scanditi dalla rabbia di Barbara D’Urso.

Barbara D’Urso contro Baye Dame

Si inizia con l’ingresso di Baye Dame nella casa.
La notizia, annunciata dalla stessa Barbara a Pomeriggio 5, aveva suscitato clamore sul web.
Ma le intenzioni della D’Urso erano quelle di far finire una brutta storia a tarallucci e vino, con le scuse in diretta di Baye ad Aida.
Così non è stato.

Dame è entrato nella casa quando i concorrenti erano “freezati”, salutando tutti tranne Aida.
Qui esplode la rabbia di Barbara.
La D’Urso ha rimproverato severamente Baye, esordendo con “mi hai deluso un’altra volta”.

Non la pensano diversamente gli opinionisti Simona Izzo e Cristiano Malgioglio, che usano parole forti contro il concorrente.
E’ Aida a fare il primo passo abbracciando Baye, che esce per la seconda volta dalla casa facendo una pessima figura.

Barbara D’Urso contro Luigi, Simone e Filippo

Ma Barbarona non si ferma qui.
Dopo l’uscita dalla casa di Aida, la D’Urso si sbottona inaspettatamente, “asfaltando” Luigi, Simone e Filippo.

Pietra dello scandalo le parole di derisione utilizzate da Luigi nei confronti dell’On. Stefania Pezzopane, compagna di Simone.
Anche con quest’ultimo Barbara non ci va certo leggera, accusandolo di non aver difeso la donna dalla cattiveria di Favoloso.
Parole dure anche per Filippo, reo di aver pesantemente insultato Asia Argento.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it