Eurovision 2018, Eleni con la sua "Fuego" favorita per la vittoria

Eurovision 2018, Eleni con la sua “Fuego” favorita per la vittoria

ROMA – Grande attesa per la finalissima dell’Eurovision Song Contest 2018, che decreterà questa sera il vincitore della sua 63esima edizione.
La finale si terra’ per la prima volta nella Altice Arena di Lisbona, in Portogallo, e sarà trasmessa in diretta su Rai1 a partire dalle 20.35.

L’Italia e’ rappresentata dal duo Ermal Meta/Fabrizio Moro che, dopo aver trionfato al Festival di Sanremo con il pezzo ‘Non mi avete fatto niente’, si apprestano a stupire anche il pubblico del Vecchio Continente.

Secondo i bookmaker di Stanleybet non sono pero’ loro i favoriti del concorso: davanti a tutti, infatti, si piazza la cantante Eleni Foureira (per Cipro) con la sua ‘Fuego’, offerta trionfatrice a 2.00. La segue abbastanza da vicino l’israeliana Netta Barzilai con ‘Toy’, in lavagna a 4.50. Completa il podio virtuale la Francia, la cui ‘Mercy’ cantata dal duo Madame Monsieur e’ data a 10.00 dagli allibratori di Liverpool.

I nostri portacolori Meta e Moro sono appena dietro, al quarto posto, in compagnia della Svezia (Benjamin Ingrosso con ‘Dance you off’), della Norvegia (Alexander Rybak con ‘That’s how you write a song’) e della Germania (Michael Schulte con ‘You let me walk alone’).

Non resta che aspettare stasera per scoprire se il duo Meta/Moro riuscirà a ribaltare le previsioni.

La scaletta della finale

Ucraina: Melovin con “Under the ladder”

Spagna: Amaia y Alfred con “Tu Canción”

Slovenia: Lea Sirk con “Hvala, ne!”

Lituania: Ieva Zasimauskaitė con “When We’re Old”

Austria: Cesár Sampson con “Nobody But You”

Estonia: Elina Nechayeva con “La Forza”

Norvegia: Alexander Rybak con “That’s how you write a song”

Portogallo: Cláudia Pascoal con “O Jardim”

Regno Unito: SuRie con “Storm”

Serbia: Sanja Ilic & Balkanika con “Nova Deca”

Germania: Michael Schulte con “You Let Me Walk Alone”

Albania: Eugent Bushpepa con “Mall”

Francia: Madame Monsieur con “Mercy”

Repubblica Ceca: Mikolas Josef con “Lie To Me”

Danimarca: Rasmussen con “Higher ground”

Australia:  Jessica Mauboy con “We got love”

Finlandia: Saara Aalto con “Monsters”

Bulgaria: EQUINOX con “Bones”

Moldavia: DoReDos con “Lucky Day”

Svezia: Benjamin Ingrosso con “Dance you off”

Ungheria: AWS con “Vyszlàt nyar”

Israele: Netta con “TOY”

Paesi Bassi: Waylon con “Outlaw in ‘em”

Irlanda: Ryan O’Shaughnessy con “Together”

Cipro: Eleni Foureira con “Fuego”

Italia: Ermal Meta e Fabrizio Moro con “Non Mi Avete Fatto Niente”

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it