Cosa succede a livello mentale e fisico quando non si hanno rapporti?…

Buonasera,
nonostante la mia età, devo dire che ho avuto rapporti intimi poche volte. Ad oggi, sono davvero parecchi anni che non faccio l’amore, però pratico in modo costante e senza problemi  l’autoerotismo.
La mia domanda è la seguente, rivolta specialmente ai psicologi e ginecologi/sessuologi: nel mio caso, cosa succede a livello mentale e a livello intimo (soprattutto per la mia vagina) quando a 28 anni non ho rapporti per lungo tempo?

L. 28 anni


Cara L.,
ci sembra che per te la tua età  rappresenti un elemento di preoccupazione, sia per quanto riguarda il livello di esperienza sia rispetto alla condizione generale della  salute sessuale.
Avere 28 anni significa teoricamente essere ancora giovani ma probabilmente ci sono pensieri relativi a questa fase della tua vita che ti lasciano perplessa.
Ci scrivi che, nonostante tu non abbia un compagno da diverso tempo hai un buon rapporto con la sessualità poiché pratichi l’autoerotismo .
Mantenere un contatto con la propria intimità è importante perché quando parliamo di sfera sessuale intendiamo l’esperienza conoscitiva dell’altro ma soprattutto di sé .
Probabilmente senti il desiderio di condividere tale intimità con un partner e questa esigenza abbraccia quello che potremmo intendere globalmente come affettività.
Non ci sono implicazioni fisiologiche nell’astinenza, nonostante i benefici dell’attività sessuale siano stati più volte evidenziati scientificamente (rilascio delle endorfine che agiscono sull’umore e sul benessere in generale).
Le pareti della vagina sono elastiche ed eventualmente ci fosse una ripresa dell’attività non ci sarebbero problemi.
Se vogliamo vedere la situazione da un punto di vista psicologico, l’assenza di condivisione dell’esperienza può portare alla tendenza a settarsi su una modalità singola di agire e fare delle scelte ma questo può modificarsi in qualunque momento della vita. Ciò significa che quando incontrerai una persona con cui intraprendere una relazione potrai aprirti all’altro gradualmente recuperando alcune aree momentaneamente lasciate in sospeso.
Speriamo di averti fornito spunti di riflessione utili.
Torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!