“Ne abbiamo pieni i polmoni”

Irccs Crob di Rionero spiega il rischi del fumo agli studenti

POTENZA – Anche l’Irccs Crob di Rionero in Vulture aderisce alla Giornata mondiale Senza tabacco che si celebrera’ il prossimo giovedi’ 31 maggio promossa dall’Organizzazione mondiale della Sanita’ con lo slogan “Ne abbiamo pieni i polmoni”. Per la sua campagna di sensibilizzazione quest’anno l’Irccs Crob ha puntato i ragazzi della scuola primaria di secondo grado.

La scelta e’ stata fatta – si legge in una nota dell’istituto oncologico lucano – sulla base dei dati statistici nazionali della ricerca Doxa, presentata dall’Osservatorio fumo, alcol e droga del Centro nazionale dipendenza e doping dell’Istituto superiore di Sanita’ in cui si evidenzia come il 12,2 per cento del totale dei fumatori abbia iniziato a fumare prima dei 15 anni. L’Irccs Crob ha cosi’ inteso dedicare la giornata per la lotta contro il fumo alla prevenzione, a partire proprio dalle fasce d’eta’ piu’ a rischio“.

Con queste premesse, il prossimo giovedi’ due oncologi, Raffaele Ardito e Anna Maria Bochicchio, terranno una lezione di educazione sanitaria incentrata sui danni provocati al fumo all’organismo negli Istituti comprensivi Michele Granata ed ex Circolo didattico di Rionero. “Il fumo di sigaretta – dichiarano dal Crob – sia diretto che passivo, e’ infatti uno dei principali fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie, nonche’ la prima causa di morte evitabile nei paesi occidentali“. A rendere possibile l’iniziativa anche la collaborazione dei dirigenti scolastici dei due istituti Domenico Quatrale e Tania Lacriola.