Tutto pronto per l'arrivo di Patti Smith al Roma Summer Fest

Tutto pronto per l’arrivo di Patti Smith al Roma Summer Fest

Roma – La sacerdotessa del rock Patti Smith è un’icona indiscussa nel mondo della musica, ma il suo legame con il nostro Paese è certamente speciale: l’Università degli Studi di Parma le ha conferito la laurea ad honorem in Lettere classiche e moderne e sempre in terra parmigiana ha tenuto la sua personale mostra fotografica “Higher Learning”. La poetessa americana ha recentemente girato lo stivale in lungo e in largo con il suo tour “Grateful” e si è esibita in una serie di speciali concerti-reading, accompagnata sul palco dalla figlia Jesse, oltre al prestigioso Concerto di Natale a Città del Vaticano. Ora la capitale si prepara ad ospitare l’unica data italiana di Patti Smith al Roma Summer Fest per un concerto evento che la vedrà accompagnata sul palco da tutta la sua band. Appuntamento domenica 10 nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica.

Nella sua carriera di oltre quaranta anni Patti Smith ha attraversato il punk diventandone l’icona, analizzando il mondo in tutte le sue forme d’arte, attraverso la musica, la fotografia, la poesia, i romanzi, la pittura e la scultura e lasciando un segno indelebile in ogni sua espressione. Amata, discussa, influente ed idealista, Patti Smith è un vero e proprio mito del rock per tutte le generazioni e, senza dubbio alcuno, tra gli artisti più influenti di sempre.

L’artista  si è conquistata di diritto un posto nell’olimpo delle leggende del rock. Senza dubbio tra gli artisti più influenti di sempre, cantautrice e poetessa di enorme talento, Patti viene spesso citata da illustri colleghi come grande fonte di ispirazione, da Michael Stipe (R.E.M.) a Morrissey e Johnny Marr (The Smiths), da Madonna agli U2 a molti altri.

Brani come “People Have The Power”, “Gloria” (cover del brano dei Them di Van Morrison), “Dancing Barefoot” e “Because The Night” (scritta insieme a Bruce Springsteen) sono vere e proprie pietre miliari della musica e dell’immaginario collettivo.

Insomma mancare il 10 giugno sarebbe davvero un gran peccato.

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it