Lui espelle molto liquido pre-eiaculatore, è andato dall’ andrologo e…

La mia paura è che mentre lo facevamo il preservativo si sia un po srotolato dentro, a causa del movimento e sia uscito il liquido ma il mio ragazzo non crede ci sia niente di grave perché quando lo ha uscito era ancora intatto e sistemato al suo posto..

Salve, ho sempre avuto un ciclo regolare ogni 27 giorni, con una durata di 5 giornii, mai avuto ritardi . A fine ciclo avvenuto giorno 11 maggio, ho avuto un rapporto protetto giorno 14, premetto che il mio ragazzo espelle molto liquido pre-eiaculatore, ma aveva gia svolto una visita da un andrologo che gli aveva già detto che non avesse problemi, ma giustamente bisognava usare sempre il preservativo, cosa che noi facciamo sempre.. ora ho 4 giorni di ritardo, dolori al seno e qualcuno al basso ventre, perdite bianche dense, ma nessuna traccia di ciclo.. la mia paura è che mentre lo facevamo il preservativo si sia un po srotolato dentro, a causa del movimento, essendo messa io di sopra, ma il mio ragazzo non crede ci sia niente di grave perché quando lo ha uscito era ancora intatto e sistemato al suo posto.. lo ha pure controllato con l’acqua in caso di qualche foro, ma niente e ovviamente c’è da dire che non è venuto assolutamente. Ora ho troppa paura, siamo spaventatissimi, e vorrei fare pure un test di gravidanza, premetto che negli ultimi 6 giorni ho avuto un fastidioso mal di orecchie che andava ad espandersi fino alla testa, e ieri la dottoressa mi ha detto che potrebbe essere dovuto ad uno scompenso ormonale e mi ha prescritto delle compresse di DIFMETRÉ contro l’emicrania. In attesa di un suo parere la ringrazio in anticipo per l’eventuale disturbo arrecatovi. Cordiali saluti

Ali, 20 anni


Cara Ali,
quando l’ansia e i timori prendono il sopravvento è davvero difficile riuscire a mantenere un quadro d’insieme della situazione e i pensieri cominciano ad analizzare in maniera veloce ogni frammento pregresso. Ma da quello che ci hai raccontato non dovrebbero esserci elementi che facciano pensare ad un rischio di gravidanza, avete avuto u rapporto protetto, non vi è stata comunque una eiaculazione, il preservativo era intatto per cui verrebbero meno i presupposti essenziali per una gravidanza. Per quanto riguarda il liquido preseminale, seppure in letteratura la controversia è ancora aperta, secondo alcuni recenti studi sembra che non contenga spermatozoi mobili e seppure ve ne fossero piccole quantità questi non sarebbero in grado di fecondare.
Solitamente le perdite di muco vaginale si presentano acquose, filanti e trasparenti, assumendo cioè un aspetto simile a quello della “chiara (albume) dell’uovo” e si mantengono tali fino alla fine dell’ovulazione, per diventare poi dense e biancastre subito dopo l’ovulazione. Quindi molto probabilmente ora ti trovi nel post ovulazione, anche se è chiaro in una consulenza online è impossibile fare diagnosi precise.
Considera che è un fattore fisiologico che il ciclo possa avere delle variazioni perchè diverse possono essere le variabili che lo influenzano: cambi di stagione, oscillazioni, ormonali, diete drastiche, intensa attività fisica, assunzioni di farmaci e/o droghe ma soprattutto lo stress. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.

Per cui cerca di aspettare l’arrivo del ciclo con serenità, se proprio non ci riesci ricorda che il test di gravidanza è valido sin dal primo giorno di gravidanza oppure dopo 12/14 giorni dal presunto rapporto a rischio.
Speriamo di essere stati di aiuto.
Un caro saluto!

2021-02-11T10:17:54+01:00