#Maturità2018. Napoli, al liceo Silvestri per maturandi tracce interessanti

#Maturità2018. Napoli, al liceo Silvestri per maturandi tracce interessanti

NAPOLI – La prova d’italiano e’ andata per i maturandi del liceo scientifico ‘Filippo Silvestri’ di Napoli, come tutte le prime volte, tante emozioni per i maturandi che hanno definito le tracce interessanti e stimolanti. Unica nota dolente l’analisi de ‘Il giardino dei Finzi Contini’ del ferrarese Bassani.

“Io ho scelto l’ambito socio-economico perche’ mi sentivo molto preparata sulla propaganda, argomento affrontato in storia– racconta Francesca- pero’ tutte le tracce mi sembravamo molto facili, anche i miei compagni secondo me hanno pensato lo stesso, solo una mi sembrava particolarmente ostica, l’analisi del testo, l’autore nessuno lo conosceva”.

Stessa scelta per Roberto e Andrea che hanno scelto il saggio breve su massa e propaganda. “Soprattutto perche’ lo portiamo in tesina”, dicono, sorridendo, escludendo a priori l’analisi del testo di Bassani: “Mai sentito”, sottolineano. Tema della solitudine per Marta che, ci racconta, “lo sento molto mio perche’ introspettivo e mi sono sbizzarrita”. Poco gettonata la traccia sulla Costituzione, scelta da Andrea: “Mi sembrava opportuno in questi giorni di dramma politico parlare di uguaglianza, dire cosa rappresenta per me, guardare l’anima degli altri e pensare che in fondo e’ la stessa che abbiamo noi”.

Ora la testa e’ tutta per la seconda prova, quella di matematica, che davvero piu’ di tutte sembra mettere ansia ai ragazzi. “È anche esterna”, ribadisce Roberto, un po’ preoccupato. Le soluzioni variano dal fare una maratona di studio oggi tutta su integrali e limiti, alla preghiera di Francesca, fino alla piu’ classica delle soluzioni proposta da Marta: “Io spero di copiare, davvero, sono preoccupatissima di lasciare il foglio in bianco”, dice tra le risate dei compagni.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it